Pagine



MI PRENDERO' CURA DI TUTTI I TUOI SOGNI


3 ANNI






Caro Lucio ti scrivo, così mi distraggo un pò e siccome sei TROPPO lontano, più forte ti scriverò....

Potrebbe tranquillamente iniziare così una banale lettera a Dalla, da indirizzargli oggi, nel giorno in cui tutti coloro che lo conobbero lo ricordano, piangendolo perchè 3 anni fa ci ha lasciato.

Vedete, le emozioni sono qualcosa di irrefrenabile e non sono in nessun modo logiche, non partono sulla base di ciò che alberga nel cervello, ma si esprimono sulla scorta di ciò che siamo, ed io quel giorno lì sono stato male, per la morte di Lucio (che tra l'altro mi sta tenendo compagnia anche adesso che scrivo di lui, anzi proprioora è partita Futura...), dicevo non sono stato male solo per la sua morte, ma anche perché ci fu chi non comprese cosa mi stava succedendo e contribuì a farmi stare peggio.

Ho infatti un ricordo nitido di ciò che successe quel giorno, del modo in cui appresi lo svilupparsi degli eventi, tutto e ogni volta in cui mi riporto mentalmente alle parole


"secondo me te la stai prendendo troppo, 
d'altronde è morta una persona che non conoscevi,
tu cosa ne sai di chi era? com'era?
stai esagerando"


Ecco, quando ricordo quel maledetto 1° marzo 2012 e ritorno a quel momento, non so se prendermela perché effettivamente ero fuori dalla grazia di Dio o perché non sono riuscito a farmi capire?

Io sono sempre stato così, genuino, spontaneo e ho sempre vissuto Lucio Dalla come un  fratello maggiore, un amico, un mentore, una persona che mi insegnava tanto, senza neppure conoscermi. Forse quella persona aveva ragione, forse, perchè per come intendo io la vita, penso che all'epoca non avesse capito molto di me, come ancora oggi non ha ancora compreso chi sono. 

Io sono viscerale, immediato, mai mediato, se ho voglia di star male perché mi è morto un amico, lo faccio e non me ne frega niente se questa  persona assurdamente io non la conosco. 
Ecco, io quel giorno non ho perso solo Lucio, ma ho perduto anche la possibilità di ricordarlo in pace, di elaborare quel lutto come si deve, anche perchè di lutto si trattava per me. Non ho avuto la possibilità di sentirmi male in santa pace, ed oggi, Lucio e tu, ecco io voglio che entrambi lo sappiate, oltre ovviamente a tutti coloro che mi leggeranno, voglio che voi tutti sappiate che ho voluto davvero del bene a quell'uomo che non c'è più, perchè se sono un uomo migliore di quello che dovevo diventare, è perchè ho imparato non solo ad usare il cuore, ma a non provare nessun senso di vergogna nel farlo. 


Grazie di tutto ragno, io e te sappiamo quale pensiero ti dedico e ti dedicherò ogni giorno....


Ciao Lucio, io mi sto preparando, questa è la novità......










Nessun commento:

Posta un commento

Non saranno pubblicati:

* messaggi non inerenti al post
* messaggi totalmente anonimi (cioè senza nome e cognome o pseudonimo)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee


Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio (potete rispondere in calce al commento a cui volete fare riferimento)
Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.