Pagine



MI PRENDERO' CURA DI TUTTI I TUOI SOGNI


ANNA OXA - Tutti i brividi del mondo





Sento dentro

TUTTI I BRIVIDI DEL MONDO


RENATO ZERO - La favola mia




Dietro questa maschera c'è un uomo e tu lo sai!

Con le gioie le amarezze ed i problemi suoi…

e mi trucco perché la vita mia,

non mi riconosca e vada via…






LA DIREZIONE





Ho sempre provato una sana invidia verso coloro che sanno con precisione cosa vogliono e quale direzione intendono dare alla loro vita. La certezza del domani è per me qualcosa di sconosciuto e non per una mia forma di atavica indecisione o insicurezza, ma perché, pur conscio di dove voglio indirizzare i miei giorni, amo lasciare al caso, alla fatalità, all'imprevisto imprevedibile il suo spazio.


Conscio del fatto che ormai ho visto molti capodanno e che quindi quello che ci apprestiamo a vivere è solo l’ennesimo, perlomeno per il sottoscritto sarà molto particolare. Infatti mi scade un contratto di lavoro e mi sono categoricamente rifiutato di rinnovarlo, per motivi che nono sto qui a spiegare, ma che nel frattempo mi hanno spinto sino ad un punto che non auguro a nessuno di vivere, ed ecco che qualcuno penserà che possa essere un inizio di anno grigio, triste, mesto, ma vi assicuro che per me non è e non sarà così.


Non lo è perché ci sono arrivato volutamente sin qui, non lo è perché si chiude una porta e spero si spalanchi un portone, non lo è perché un vecchio amico (il guardiano) è tornato a farmi compagnia, non lo è perché ho una meta, anche se non conosco il viaggio che farò per raggiungerla, ma soprattutto non lo è perché inizia un nuovo anno e non si può e non si deve essere pessimisti.


Quindi, ciò che io auguro a voi che leggerete questo post, non è semplicemente un buon anno, ma spero per voi che un sorriso leggero, sincero, profondo e sereno si possa disegnare sulle vostre labbra il 1° gennaio e possa albergare su di esse spesso e volentieri durante il prossimo anno.



VASCO ROSSI - Ridere di te






Le stelle stanno in cielo

e i sogno non lo so



So solo che sono pochi

quelli che si avverano





LA TASTIERA


Apprezzo da sempre la tecnologia, chi ha seguito negli anni il mio blog lo sa, ho scritto all inizio di questa mia avventura, ormai tanti anni fa, utilizzando una connessione effettuata tramite un cellulare, quando ancora non esistevano i telefoni touch screen. Sono succesivamente passato ad un mio notebook 10 pollici, che aveva una sua antenna interna. Poi ho postato spesso con smartphone ed un tablet, ma in realtà non sono mai riuscito ad apprezzare sino in fondo questi strumenti, perchè mi mancava qualcosa, quel qualcosa era la tastiera fisica.

Ecco, voglio svelarvi un piccolo segreto, che dovrebbe consentirmi di essere un po' piu' presente, con mio gioia e stupore ho trovato una tastiera per tablet che fuziona abbastanza bene, potendo così abbinare la comodità di un tasto da schiacciare (sono pur sempre un dattilografo diplomato tale) al touch screen del monitor - tablet.

Ora non tutti i comandi sono lì dove si trovano indicati, ma li scovero' e tutto cio' che verrà sarà ancora piu' divertente e completo.

Guardiano gaudente






#AMOREPERSEMPRE 75


Non riuscirei, nemmeno volendo, a tenerti lontana da ogni mio sogno.

LOCRI CALCIO







Non credo di ricordare, almeno a memoria di uomo, un così tanto parlare intorno al calcio femminile e mi riferisco ovviamente ai fatti di Locri. Forse tanto clamore ed esposizione mediatica si è avuta solo dopo l'infame uscita del presidente della lega dilettanti, che tacciò tutte le calciatrici di essere lesbiche sperpera denari, ma la verità è che in realtà quella era un'altra storia.

Si, un'altra storia.

Perché qui in realtà non è il calcio che viene ad essere colpito, quello che viene colpito è l'impegno civile di queste ragazze che si erano spese nel passato più e più volte nel sociale, atlete che si erano impegnate affinché la parità tra i sessi non fosse solo sulla carta, ma anche nei fatti, giovani donne che si sono realmente sforzate di cambiare "la mentalità".

Ecco, io a questo punto non mi scandalizzo piú per il silenzio assordante delle istituzioni calcistiche, penso in tutta onestà che quelle servono a ben poco, a partire dall'attuale presidenza della Federazione Italiana Gioco Calcio che risulta essere una semplice benemerenza data ad un anziano signore facilmente manovrabile. Io da ITALIANO mi vergogno delle istituzioni locali e nazionali, che hanno consentito che ci fosse una tale escalation di minacce, che per arrivare a segno, sono arrivate a mettere nel mirino una bimba di tre anni e mezzo, pur di colpire al cuore chi doveva decidere lo scioglimento della società.

Ora io non so se dietro a tutto ciò c'è realmente la ndrangheta o soltanto un pazzo squinternato, questo non sta me scoprirlo, però io sono certo, che se questa è una nazione che vuole veramente crescere, deve avere dei cittadini che non possono permettersi di ignorare questi segnali, perché fin quando continueremo a non fare squadra con chi si impegna sul territorio, durante il corso della partita e non soltanto a gioco finito, siamo noi stessi a porre le condizioni affinché l'abbiano vinta loro, i mafiosi, i camorristi e tutti quelli che vedono nell'uso della forza e dell'intimidazione il modo più facile per arrivare a rete e onestamente questo a me non sta bene.

Bisogna quindi non solo indignarsi, ma avere il coraggio di dirlo, di sbandierarlo e fin quando ci è possibile, aiutare chi si sottrae a certe logiche.

Evviva la squadra femminile di calcio a 5 di Locri, evviva il suo impegno civile.



L'ADDIO - IL RITORNO



Ci sono tanti modi per riprendere, tanti modi per finire e c'è stato un modo bellissimo per andare via, pur restando per sempre in mezzo a noi.

Questa è la canzone che è stata scelta per l'addio a Lucio Dalla, ma lui, nello stesso istante in cui è morto é diventato immortale e non è mai andato via, da quel momento è da sempre intorno a noi e ritorna quando ne abbiamo voglia, un po' come il guardiano del faro....


#AMOREPERSEMPRE 74




Qualcuno nei miei occhi vede la profondità della luce, qualcun altro vi vede la simpatia del mio animo, tu vi leggeresti un semplice TI AMO 



IMMAGINI 3



Questo è decisamente un gran bel modo di iniziare la settimana





#AMOREPERSEMPRE 73




Schegge di te vagheranno per sempre in ogni mio giorno, perché la bellezza del tutto non potrà mai essere annientata dal dolore di un sordo silenzio 



#AMOREPERSEMPRE 72



Vorrei regalarti una serata diversa, una serata semplice, senza troppi pensieri, una serata da trascorrere con i piedi a bagno nell'acqua di mare, i gomiti affondati nella sabbia ed il naso puntato nel cielo a guardare le stelle, solo per avere la conferma che la più bella di tutte è affianco a me 




#AMOREPERSEMPRE 71




Eppure, pensandoci bene,  non sono riuscito a trovare in natura qualcosa di più emozionante del suono della tua voce 



#AMOREPERSEMPRE 70




Il più intenso dei miei rimpianti è quello che non riuscirò mai a farti leggere tutte le poesie che ancora scrivo per te. 





#AMOREPERSEMPRE 69



Vorrei poter consumare tutto il tempo che mi resta da vivere amandoti con una passione e un'intensità ancora sconosciute alla storia dell'umanità intera. 



#AMOREPERSEMPRE 68




Rubero' dalle tue labbra il più dolce dei tuoi sorrisi, per farne uno splendido diadema, che porterò per sempre con me 



MASSIMA IDIOZIA 05



Una bara non potrà mai seppellire i nostri sentimenti 


#AMOREPERSEMPRE 67




Eri dentro di me, ancor prima che io nascessi e vi resterai in eterno 



MASSIMA IDIOZIA 04




Un poeta a cui hanno rubato l'ispirazione è disperatamente triste, come una farfalla senza ali. 



IMMAGINI 2





Sacrosanta verità....









MASSIMA IDIOZIA 03



Il dolore ci porta a lasciar scivolare via i ricordi, come sabbia tra le dita, ma una ferita al cuore,  è una medaglia conquistata sul campo di battaglia della vita, di cui andare fieri per sempre. 



PANORAMA - Agropoli vista dall'alto





Non è che io sono in giro solo ed esclusivamente per Agropoli, ma in questo periodo mi sta capitando di scattare delle belle foto in questa zona...













IMMAGINI 2 - tir




Leggo la scritta sulla fiancata e penso


'Se loro sono un Tir, noi siamo una Ferrari'






#AMOREPERSEMPRE 66




TU sei IL motivo, unico e solo





MASSIMA IDIOZIA 2



Il più lancinante degli addii è quello che non si è mai ricevuto 




MASSIMA IDIOZIA 1




Solo dopo aver toccato con mano l'inferno che è in fondo alla nostra anima, possiamo cominciare a risorgere





#AMOREPERSEMPRE 65




Se tu non ci fossi stata, io non avrei mai vissuto 



100 MINUTI





Probabilmente l'avrete già incrociata e nello stesso tempo vi avrà divorato l'anima, così com'è stato per me. Superfluo quindi dire che è una delle notizie più commuoventi e allo stesso tempo strazianti che ho letto negli ultimi tempi, ragioni per le quali mi sento di dover rendere omaggio qui a dei genitori eccezionali e a un piccolo eroe, che non ha avuto il tempo di vivere, ma che resterà immortale.

Lode a te Teddy, cucciolo d'uomo



Per leggere la notizia Clicca qui












IMMAGINI 1



Ci sono tante bellissime immagini in giro per il web, che arredare un piccolo spazio di questa mia isola con alcune di loro è un'idea che mi piace moltissimo 



FOTOGRAFANDO - Seduta



Se dovesse arrivare un gigante.... 



DOMENICA FELICE






Arrivano notizie che faranno la felicità di Salvini e di tutti coloro che come lui sono pronti a mettere in moto le ruspe in Italia. In 700 non sono riusciti ad attraversare lo stretto di Sicilia e non hanno messo piede in Italia, anzi qualcuno addirittura porta il numero a 950, però è meglio non esultare troppo presto, perchè non si sa mai e poi questo punto la gioia sarebbe davvero incontenibile per questi signori.

Però io sono qui ed immagino già la contentezza di queste persone, che non si troveranno tra i piedi altri 700 africani a cui dare da mangiare dormire e bere, immagino già la felicità di questi signori che risparmieranno migliaia e migliaia di euro in picconi, martelli e ore di lavoro, perchè non dovranno demolire le loro baracche, immagino già quanto sia stata felice la loro domenica, davanti all'idea di non trovarsi tra le pa..e questi immigrati che vengono qui a sporcare, lordare e dare fastidio alle loro donne e immagino inoltre il rammarico, il solo che provano, perchè non sono stati loro a rovesciare quel barcone, ma solo una mera casualità, però, pensandoci, è un'idea in più per il futuro, chissà.

Ecco, felice domenica a voi, perchè io piango 700 vite perse e prego per loro e per voi, perchè sappiatelo, anche voi siete morti, camminate su questa terra, ma siete molto più morti di loro, gente priva di umanità e sentimenti.  

#AMOREPERSEMPRE 63



Attraverso ogni mia notte accompagnato dallo stesso desiderio, che possa essere l'ultima senza di te.

SPETTINATI SENTIMENTI






Ho spettinato i sentimenti, in un giorno senza sole e li ho lasciati liberi di vagabondare in giro per il mondo, alla ricerca di una diversa complicità.


Bradi, spaiati, li ho lasciati accompagnati dalla loro solitudine e da un sorriso senza denti, perché in fondo, emarginarsi, equivale ad affrontare il più terribile dei nemici, la propria anima nuda, ed io sentivo prepotente l'esigenza di combatterla.


Ed ecco che ad un certo punto, però, non mi sono più sentito, non mi sono più cercato, mi son perso e non mi sono ritrovato, così che alla fine ho anche smarrito la voglia di sorprendermi, la sola che da sempre mi lega a filo doppio, al più prossimo dei giorni.


Ed è da sempre così che l'allegria di colpo sparisce, tutto svanisce ed in un istante si incupisce lo sguardo, finchè non si rattrista anche il respiro, che in fondo è già da un pò, poco più di un sospiro.


Poi un rumore, nulla di più di un suono, poco meno di una suoneria, una parola, un gesto amabile, la bellezza della gratuita gentilezza, che spontaneamente sbuca tra le nebbie di quella, che sino a poco fa era una perduta voglia e adesso, invece è una vigorosa inquietudine.


Non cerco, non trovo, non voglio, non attendo, ne pretendo, ma adesso, perlomeno, nemmeno più mi perdo, perchè di nuovo, in ogni mio domani, ci sarò di nuovo io, al centro del mio progetto e la voglia irruente di un nuovo gesto gentile, che forse non giungerà mai più, ma che da solo accende un barlume di speranza.







#AMOREPERSEMPRE 62



Vorrei vederti vestita soltanto dei miei baci



LOST - Michael Bublè







Non riesco a credere che sia finita
ho visto l'intera cosa cadere
e non ho mai visto la scritta che c'era sul muro
se solo avessi saputo...
che i giorni si stavano liberando del passato
che le cose belle non durano mai
che tu stavi piangendo

l'estate è diventata inverno
e la neve è diventata pioggia
e la pioggia si è trasformata in lacrime sul tuo viso
ho a fatica riconosciuto la ragazza che sei oggi
Dio, spero che non sia troppo tardi
che non sia troppo tardi
perchè non sei sola
sono sempre lì con te
e ci perderemo assieme
fino a che la luce arriverà ed entrerà
perchè quando ti senti come se fossi esaurito
e il buio vince su di te, tesoro, non ti sei persa
quando il tuo mondo si schianta
e non riesci a sopportare il pensiero
ho detto, tesoro, che non ti sei persa

la vita a volte non ha pietà
può lacerarti l'anima, può farti sentire
come se fossi impazzito
ma tu non sei impazzita
anche se le cose sembra che siano cambiate
c'è una cosa che è ancora la stessa:
tu sei rimasta nel mio cuore
e noi possiamo volare, volare, volare via

perchè non sei sola
ed io sono sempre lì con te
e ci perderemo assieme
fino a che la luce arriverà ed entrerà
perchè quando ti senti come se fossi esaurito
e il buio vince su di te, tesoro, non ti sei persa
quando il tuo mondo si schianta
e non riesci a sopportare il pensiero
ho detto, tesoro, che non ti sei persa
ho detto, tesoro, che non ti sei persa
ho detto, tesoro, che non ti sei persa
ho detto, tesoro, che non ti sei persa








#AMOREPERSEMPRE 61




Sei il mio solo lieto fine


Mi INNAMORERO'





Mi innamorerò, quando, in un giorno di primavera,
immerso in un mare di farfalle,
riuscirò a sentirmi di nuovo più leggero
di un battito di ciglia.



Mi innamorerò nel mezzo di ogni nuovo tramonto,
ritrovandomi contornato dal buio
e illuminato di vero amore.



Mi innamorerò al suono silenzioso di mille violini,
che ogni notte trasporteranno lentamente alle mie orecchie
la soffusa voce
di chi ha per me, il più intenso dei suoi sentimenti.



Mi innamorerò,
quando la mia tristezza scomparirà
spazzata via da un sorriso inatteso,
soltanto mio.



Mi innamorerò di nuovo e soltanto,
nel preciso istante in cui  i miei occhi
di nuovo
si fonderanno con i tuoi.






ELEZIONI REGIONALI 2015




Questo signore al centro della foto è il mio eroe e lo resterà per tutta la campagna elettorale, a meno di stravolgimenti imprevedibili, dei quali ovviamente vi terrò al corrente.

Perchè scrivo che è il mio eroe politico?

Forse perchè è del PD? No assolutamente, non lego le mie idee politiche ad un partito e di solito sono portato a votare le persone che si avvicinano a me e non io a loro;

Allora perchè è il Sindaco (e lo ribadisco sindaco) di Giffoni Valle Piana? Questa notizia spiega la foto con i bambini, essendo quel paese famoso nel mondo per il Film Festival, ma non ha nulla a che fare con la mia scelta;

Allora perchè nella foto c'è un Renzi sorridente? Eh no, questo potrebbe addirittura essere un punto a suo sfavore, far sorridere un Presidente del Consiglio (anche se in quella foto poteva non esserlo ancora) di solito vuol dire essere asserviti a lui e questo non è mai un buon segnale.

Si, ma allora perchè è il mio eroe? Ti starai chiedendo, semplice, è un ignorante inconscio. 

Guarda la foto e leggi come ha sillabato Campania, la regione per la quale aspira a diventare ONOREVOLE


CA MPANI A


Ok, io ci ho messo un quarto d'ora per smettere di ridere, perchè quando ho realizzato quanta ignoranza occorre per scrivere ciò e il titolo a cui aspira, posso solo o ridere o piangere e io ho preferito la prima via, per 15 minuti di sano svago.

Ora lo so che non lo avrà scritto lui, che non lo avrà immaginato lui, che non lo avrà stampato lui, che probabilmente nessuna fase del processo di preparazione di quel manifesto è passato attraverso le sue mani, ma lui lo avrà letto e approvato, prima di farlo affiggere, anche perchè parliamo di un 6.00 x 3.00  mt, qualcosa di enorme e riproposto in più punti, ecco lui lo avrà letto e approvato, quindi per me, un politico che non si rende conto di ciò, mostra tutta la sua ignoranza e merita di diventare il mio eroe.

Se ce l'ha fatta lui a diventare Sindaco, aspirare a diventare Onorevole, tutti possiamo.

Quindi, parafrasando Totò  Vota Pa olo, Vota Pa olo, Vota Pa olo.






IO TI CERCHERO' live Taormina - Jovanotti




ASCOLTATELA, NON VE NE PENTIRETE




Come strano incontrarti di sera
in mezzo alla gente
salutarci come due vecchi amici
ehi ciao come stai
quando un giorno di notte mi hai detto
"Non ti lascero' mai"
quando un giorno di notte t'ho detto
"Non ti lascero' mai"
e adesso siamo occhi negli occhi
e non serve a niente parlare
ho la mappa di tutti i tuoi nei la potrei disegnare
nei tuoi occhi ritrovo i miei giorni di qualche anno fa
le domeniche senza far niente
e voglia di sincerita'
parliamo un po' raccontami quello che fai
sei la stessa che un giorno m'ha detto
"Non ti lascero' mai"
quando un giorno di notte m'hai detto
"Non ti lascero' mai"
quando un giorno di notte t'ho detto
"Non ti lascero' mai"
io ti cerchero' negli occhi delle donne
che nel mondo incontrero'
e dentro quegli sguardi mi ricordero' di noi
chissa' se si chiamava amore
nei tuoi occhi mi ritrovo
nell'attimo prima in cui sto per baciarti
l'universo si ferma un istante
perche' vuole ammirarti
tutto il resto mi passa alle mani
come la sabbia del mare
resta solo un diamante che brilla
e che continua a brillare
ogni volta che mi torni in mente
continua a brillare in un angolo della mia mente
ti continuo ad amare
io ti cerchero' negli occhi delle donne
che nel mondo incontrero'
e dentro quegli sguardi mi ricordero' di noi
chissa' se si chiamava amore
io ti cerchero'
negli occhi delle donne che nel mondo incontrero'
e dentro quegli sguardi mi ricordero' di noi
chissa' se si chiamava amore 

LE DOMANDE







E' più ricco chi ha una montagna di soldi o dei quesiti da soddisfare?
E' più importante avere delle domande da porsi o delle certezze da diffondere?
Vive meglio chi ha delle curiosità o delle verità?

Personalmente ho sempre sostenuto che i dubbi aiutano a saper stare al mondo, perché l'incertezza è figlia della curiosità e madre di un'intelligenza sempre all'opera. Chi non ha nulla di granitico su cui fondare le proprie certezze, è di sicuro un uomo o una donna che non potrà mai essere colto di sorpresa dalla propria sbadataggine, perché non sarà mai distratto dal nulla, ma sempre attento alle cose importanti, alle quali dedica la massima attenzione.

Poi lo so da me che è difficile non dare per scontato le cose, soprattutto quando si fondano sulle consuetudini, ma è proprio lì che inizia l'errore, sulla ripetizione ossessiva dello stesso schema, perchè una distrazione può avere delle gravissime conseguenze e dare adito al più sordo dei capitomboli, quello del nostro io.

E allora eccomi ancora qui, di fronte alle mie domande, che non accentano a diminuire, anzi, continuano ad aumentare con il passare degli anni e lo fanno in maniera esponenziale, perchè sono un tipo dubitativo, che si nutre della vita e la vita, per me è la continua ricerca di qualcosa, che forse non potrò mai raggiungere, ma che di certo mi aiuta a stare meglio al mondo.




YOU'lL BE IN MY HEART





Fai smettere il tuo pianto,
Andrà tutto bene.
Prendi la mia mano, stringila forte.

Ti proteggerò
Da tutto ciò che ti circonda
Sarò qui,
Non piangere.

Pur essendo tanto piccola
Sembri molto forte,
Le mie braccia ti avvolgeranno,
Ti faranno sentire protetta e al caldo.
Questo legame tra di noi
Non può essere rotto,
Sarò qui,
Non piangere.

Perché sarai nel mio cuore,
Si, sarai nel mio cuore.
Da questo giorno in avanti,
Ora e per sempre…

Tu sarai nel mio cuore,
Non badare a quello che dice la gente,
Sarai nel mio cuore, sempre.

Perché loro non possono capire
Quello che noi sentiamo,
Semplicemente loro non si fidano
Di quello che non riescono a spiegarsi.
Io lo so che noi due siamo diversi ma,
dentro di noi, nel profondo,
non siamo affatto diversi.

E tu sarai nel mio cuore,
Si, sarai nel mio cuore.
Da questo giorno in avanti,
Ora e per sempre…

Non ascoltare ciò che dicono gli altri
Perché loro non sanno nulla.
Noi abbiamo bisogno l’uno dell’altra,
Di averci, di stringerci,
Loro capiranno solo con il tempo,
Lo so…

Quando il destino chiama
Devi essere forte,
Io potrò non essere con te
Ma tu dovrai tenere duro.
Loro capiranno solo con il tempo,
Lo so…
Glielo dimostreremo insieme!

Perché sarai nel mio cuore,
Credimi, sarai nel mio cuore.
Io sarò qui,
Da questo giorno in avanti,
Ora e per sempre…

Oh, tu sarai nel mio cuore,
Tu sarai qui, nel mio cuore,
Non badare a quello che dice la gente,
Sarò qui con te,
Tu sarai nel mio cuore,
Sarò qui, sempre.
Sempre.
Sarò con te,
Sarò qui per te, sempre.
Sempre e sempre.





IL GUARDIANO DEL FARO - Il libro







Gli ho fatto la corte mentalmente per oltre tre mesi e mi sembrava il caso, che avendolo visto un paio di giorni prima del santo Natale, che lo acquistassi un paio di giorni dopo la santa Pasqua. Fatto. 

La verità, se proprio devo dirla tutta, è che mi aveva intrigato molto il faro sulla copertina, l'idea di un'isola deserta, abitata al contempo da due soli esseri umani e tanti spiriti, una storia che convive tra il giallo ed il surreale.

Lette le prima 30 pagine, spero non faccia la fine di tutti i libri che in questi ultimi mesi ho acquistato, iniziato e poi riposto da parte. Mi vergogno con me stesso della cosa, ma non riesco più a seguire il filo logico di qualcosa che si protrae nel tempo, se non si tratta del mio lavoro.

Le uniche letture che faccio (e onestamente non sono poche) riguardano l'attualità e le Lettere di Consegna Lavori (LCL) a cui devo fare riferimento, un vero peccato.

Tra le altre cose, il pochissimo tempo a mia disposizione, non mi consente (o forse solo non mi consentiva) di redigere questo mio blog, anche se credo di aver trovato un rimedio a questa mia defaillance.

Il tempo sarà galantuomo e mi dirà chi è l'assassino, sia del libro, che del mio tempo libero.



CONTROINDICAZIONI







L'immagine, che come sempre utilizzo per fornire un'idea di cosa troverete nel post, è abbastanza esplicita e quindi si, parlerò di sesso, anzi per la precisione, di Kamasutra.

Io non ho mai amato le acrobazie fini a se stesse, non ho mai inteso il sesso come una raccolta di posizioni e/o donne, ho sempre immaginato che ogni singolo respiro fosse finalizzato esclusivamente al piacere reciproco, in funzione di un attimo intenso ed immenso, che poteva e doveva essere condiviso.

Forse è anche per questo che ho trovato ridicolo l'articolo che segue, credo infatti, anzi sono convinto, che le controindicazioni non devono essere di carattere fisico, ma esclusivamente di ordine sentimentale.





Per leggere l'articolo  Clicca qui

PANORAMA - Agropoli dal molo di sottoflutto





Le foto panoramiche sono tra le mie preferite e forse quelle che mi riescono un pò meglio, ora poi che ho scoperto un diverso modo di scattarle, credo che ne farò molte di più, ed aiutandomi con i filtri del mio smartphone, ho intenzione di pubblicarne molte su questo mio blog, naturalmente live.

Questa è la prima, ha come soggetto il mare, è scattata in pratica in mezzo al mare e la trovo divina, fosse solo per l'invidia che si può provare per chi abita su quel costone di roccia o per chi può cenare sulla spiaggia, in quella struttura bianca, in basso a destra nella foto.

Gran bella foto, consentimelo

FOTOGRAFANDO - Luna autostradale




L'imprecisione della macchina fotografica non ci renderà mai e poi mai la bellezza di un'immagine vista attraverso i nostri occhi, vuoi per la mancanza di nitidezza della foto, vuoi perchè l'emozione di un momento non si può comunque imprimere da nessuna parte. però uno almeno ci prova a condividere il tutto. 

A volte ci si riesce, anche grazie all'aiuto di qualche filtro, a volte, come questa, non è possibile, ma almeno ci ho provato a farvi capire quant'è bella la luna che fa capolino dietro una collina e diventa quasi meta di un viaggio.



FOTOGRAFANDO - 'A pastier




Non è Natale se non c'è Gesù bambino, non è compleanno se non ci sono gli auguri, non è carnevale senza le mascherine, non è Pasqua senza la pastiera.

Eccola nella foto, la vedete e peccato che questo mezzo non consenta di trasmettere i profumi, vi dico solo, che dopo oltre un'ora che l'avevo consumata, felicemente consumata, una persona con la quale mi sono incontrato mi ha detto testualmente

"Sento nell'aria un ottimo odore di pastiera"

Ed io tra me e me pensavo

"Sento ancora in bocca un ottimo sapore di pastiera"

godendo.



#ECCHISSENEFREGA







Ma si, ma chi se ne frega se non uso più facebook per "promuovere" il mio blog e le idiozie che pubblico su di esso, l'idea originale relativa ai social network, per me, era quella di dare un pò di visibilità in più a questo mio spazio.

Che mi importa se d'ora in poi scriverò solo per me, forse mi sentirò più libero di mettere nero su bianco delle caxxate, tanto saranno in pochi a leggerle, solo chi capita qui per sbaglio e certamente ancora di meno le persone che si sentiranno in di commentarle.

Che rilevanza può avere se arriverò prima o poi a un milione di pagine visitate, se devo farlo, voglio iniziare ad avere la certezza che è meritato come traguardo e non frutto di una sorta di doping da visitate immeritate.

Ed infine, ultimo, ma non ultimo, adesso mi sentirò nelle condizioni di poter essere ancor di più me stesso, perchè chi arriverà qui e soprattutto chi resterà qui, non la fa per me, ma per il guardiano, che è una parte del mio essere, ma è quella che ho deciso di vivere in libertà, qui sul mio blog. qui sulla mia isola.


ALL FOR LOVE








Quando è amore che donerai
sarò un uomo di buona fede.
Allora vivrai nell'amore.
Farò una pausa, non mi fermerò.
sarò la roccia su cui puoi costruire,
sarò lì quando sarai vecchio,
per averti e mantenerti.
quando c'è l'amore dentro
giuro che sarò sempre forte.
Allora ci sarà una ragione.
Ti dimostrerò che ci apparterremo.
sarò il muro che ti protegge
dal vento e dalla pioggia,
dalle ferite e dal dolore.

Facciamo tutti per uno e tutti per l'amore.
Lasciamo che l'unico a mantenerti sia l'unico che vuoi,
l'unico di cui hai bisogno,
perchè quando è tutti per uno è uno per tutti!
Quando c'è qualcuno che vorrebbe conoscerti
allora mostra solo i tuoi sentimenti
e fallo tutti per uno e tutto per amore.

Quando sei fatto di amore
sarò il fuoco nella tua notte
allora prenderai l'amore
lo difenderai, combatterai.
sarò lì quando avrai bisogno di me
quando l'onore è in gioco
farò questa promessa solenne.

Non mettere da parte il nostro amore rimanente
perchè potremmo superare la prova,
abbiamo tutto e più di quanto avevamo pianificato,
più dei fiumi che percorrono la terra,
abbiamo tutto nelle tue mani.

Quando ci sarà qualcuno che vuoi,
quando ci sarà qualcuno di cui hai bisogno,
fai che sia tutti per uno e tutti per l'amore. 




MI VERGOGNO




Ci sono dei momenti, come questo, in cui mi vergogno di essere uomo, di essere sulla faccia della terra, di essere sulla faccia di questa terra, di vivere in compagnia di miliardi di esseri umani strnz come me.

Mi vergogno perché una bambina di 4 anni si sente nelle condizioni di dover avere paura, quando poi dovrebbe pensare solo a giocare e crescere serena. Mi vergogno perchè la stessa bambina sa cos'è la guerra, la fame, la sofferenza, il dolore, ed ha paura e noi qui ci preoccupiamo del superfluo, a volte ,. spesso, solo del superfluo del superfluo.

Mi vergogno perché di queste vicende con facilità ce ne laviamo le mani e la coscienza con un'alzata di spalle, con un sms, spesso anche non facendolo, perché tanto poi i soldi vanno a qualcuno che se li ruba e lei intanto resta lì a provare paura di fronte ad una macchina fotografica.

Mi vergogno, perché il mio problema, ogni mio problema, di fronte alla sua paura di non arrivare a domani è ridicolo, perché io ho 46 anni e lei ne ha solo 4 ed ha visto morire tanta più gente di quanta io non sono in grado d immaginare e così il valore che dà ad ogni singolo respiro è qualcosa che io non capirò mai.

Mi vergogno e non mi vergogno a dirlo, forse dovremmo vergognarci un pò tutti di più, perché probabilmente così che la piccola Hudea e tanti suoi coetanei possano avere una speranza di vita migliore, perché il nostro senso del ridicolo possa aiutarci a crescere meglio e poter far fare lo stesso poi a loro.


MOON RIVER






Fiume Luna, 
più largo che un miglio,
un giorno ti attraverserò con classe 


oh, sognatore, rubacuori,
dovunque tu stia andando,
io verrò per la tua strada





#AMOREPERSEMPRE 60



Sei come l'aria, invisibile, inafferrabile e al tempo stesso indispensabile per la mia vita. 



#AMOREPERSEMPRE 59



Mi innamoro di te nuovamente ogni volta che ti penso. 


#AMOREPERSEMPRE 58



Sei il battito in più del mio cuore, il brivido sempre nuovo di ogni mio nuovo risvegli, il mio grande ed unico amore, il solo che avrei voluto, se non ti avessi avuto. 


#AMOREPERSEMPRE 57



Nel mio tempo esiste un prima di te, non esisterà mai un dopo


#AMOREPERSEMPRE 56



E anche se inparassi a memoria il sapore dei tuoi baci, ripeterei mille e mille volte ancora la lezione ... 



#AMOREPERSEMPRE 55



Sei il solo tu con cui vorrei formare un noi


#AMOREPERSEMPRE 54



La mia sola invidia è per quegli occhi che fissano i tuoi e non capiscono di fronte a quale meraviglia si trovano di fronte 



#AMOREPERSEMPRE 53



In ogni tuo sguardo ci sono tutti i miei sogni


SENZA FINE - Lucio Dalla e Ornella Vanoni






Senza fine
tu sei un attimo senza fine

non hai ieri
non hai domani


non mi importa della luna
non mi importa delle stelle
tu per me sei luna e stelle
tu per me sei sole e cielo
tu per me sei tutto quanto
tutto quanto io voglio avere

#AMOREPERSEMPRE 52



Se potessi esaudire un mio desiderio soltanto, chiederei di vivere un'ora da solo con te, senza nessun altro pensiero a distrarsi, solo per capire dove troveresti il coraggio per andartene via. 






#AMOREPERSEMPRE 51



Un giorno ti accorgerai, capirai e solo allora, davanti alla grandezza di ciò che può regalarti il mio piccolo cuore potrai comprendere cos'è l'amore. 



#AMOREPERSEMPRE 50



Ovunque giro il mio sguardo vedo il tuo volto, sento la tua voce, voglio le tue labbra e capisco che sei il mio unico e possibile desiderio


#AMOREPERSEMPRE 49



Hi deciso che smetterò di amarti nel istante esatto in cui troveranno la fine dell'orizzonte




SMARTPHONE AND SEX






La notizia che segue, in qualche modo mi ha spiazzato. 

Partendo dal presupposto che sono uno di quelli che difficilmente rinuncia all'uso del proprio smartphone, che anzi ne abusa e ritiene indispensabile l'uso di OK GOOGLE, pur di avere notizie e informazioni di ogni tipo e specie, ecco, pur partendo da tutti questi presupposti, la camera da letto è per me uno dei due luoghi dove il cellulare non ha diritto di residenza, almeno mentre sono concentrato in altro.

Poi, dovendo e potendo scegliere tra fare l'amore e/o usare il cellulare, la prima è ed ha la priorità assoluta, per questo non comprendo il senso di ciò che sta accadendo, qui si è passati da un uso indispensabile dell'apparecchio, ad un abuso senza senso.

Boh.


Per leggere la notizia  clicca qui




ROSSETTO E CIOCCOLATO - Ornella Vanoni





Si fa così'
rossetto e cioccolato
che non mangiarli 
sarebbe un peccato



#AMOREPERSEMPRE 48



La più grande delle gioie che provo, è sapere che il mio cuore ha trovato casa nel tuo petto



NUN E' PECCATO - Mina





tu me guard cu l'uocchie e passione
io te guard e me tremmen e man
e se chest pe te nun è ben
me sai dicer o bene che rè?




HAVE I TOLD YOU LATELY




Ti ho detto ultimamente che ti amo?



AMOREUNICOAMORE - Mina






Amore senza fine
amore libero
così bugiardo
e così vero

amore senza una ragione
senza una via d'uscita





#AMOREPERSEMPRE 47



Siamo come granelli di sabbia, persi tra miliardi di esseri umani, eppure senza di te nulla avrebbe avuto un senso




COCA COLA AND MILK







Io questa reazione chimica non l'avevo mai vista, mi sa che d'ora in poi, se dovessi bere della coca cola, prima di bere del latte, lascerò passare tante, ma proprio tante ore....



#AMOREPERSEMPRE 46



La tua voce è sinfonia per la mia anima

#AMOREPERSEMPRE 45



Sono tuo in carne e poesia



#AMOREPERSEMPRE 44



Nessuna sera sarà uguale ad ogni altra sera, se solo tu passeggi tra i miei desideri



#AMOREPERSEMPRE 43



Da quando esisti nella mia vita, costruisco con la polvere degli arcobaleni,  strade che possano farti arrivare tutti i pensieri che mi ispiri.  


AVRAI







Avrai
avrai
avrai la stessa mia triste speranza
e sentirai di non aver amato mai abbastanza



#AMOREPERSEMPRE 42



Cosa rimane dentro di me quando tu non ci sei? La nostalgia e il vuoto



3 ANNI






Caro Lucio ti scrivo, così mi distraggo un pò e siccome sei TROPPO lontano, più forte ti scriverò....

Potrebbe tranquillamente iniziare così una banale lettera a Dalla, da indirizzargli oggi, nel giorno in cui tutti coloro che lo conobbero lo ricordano, piangendolo perchè 3 anni fa ci ha lasciato.

Vedete, le emozioni sono qualcosa di irrefrenabile e non sono in nessun modo logiche, non partono sulla base di ciò che alberga nel cervello, ma si esprimono sulla scorta di ciò che siamo, ed io quel giorno lì sono stato male, per la morte di Lucio (che tra l'altro mi sta tenendo compagnia anche adesso che scrivo di lui, anzi proprioora è partita Futura...), dicevo non sono stato male solo per la sua morte, ma anche perché ci fu chi non comprese cosa mi stava succedendo e contribuì a farmi stare peggio.

Ho infatti un ricordo nitido di ciò che successe quel giorno, del modo in cui appresi lo svilupparsi degli eventi, tutto e ogni volta in cui mi riporto mentalmente alle parole


"secondo me te la stai prendendo troppo, 
d'altronde è morta una persona che non conoscevi,
tu cosa ne sai di chi era? com'era?
stai esagerando"


Ecco, quando ricordo quel maledetto 1° marzo 2012 e ritorno a quel momento, non so se prendermela perché effettivamente ero fuori dalla grazia di Dio o perché non sono riuscito a farmi capire?

Io sono sempre stato così, genuino, spontaneo e ho sempre vissuto Lucio Dalla come un  fratello maggiore, un amico, un mentore, una persona che mi insegnava tanto, senza neppure conoscermi. Forse quella persona aveva ragione, forse, perchè per come intendo io la vita, penso che all'epoca non avesse capito molto di me, come ancora oggi non ha ancora compreso chi sono. 

Io sono viscerale, immediato, mai mediato, se ho voglia di star male perché mi è morto un amico, lo faccio e non me ne frega niente se questa  persona assurdamente io non la conosco. 
Ecco, io quel giorno non ho perso solo Lucio, ma ho perduto anche la possibilità di ricordarlo in pace, di elaborare quel lutto come si deve, anche perchè di lutto si trattava per me. Non ho avuto la possibilità di sentirmi male in santa pace, ed oggi, Lucio e tu, ecco io voglio che entrambi lo sappiate, oltre ovviamente a tutti coloro che mi leggeranno, voglio che voi tutti sappiate che ho voluto davvero del bene a quell'uomo che non c'è più, perchè se sono un uomo migliore di quello che dovevo diventare, è perchè ho imparato non solo ad usare il cuore, ma a non provare nessun senso di vergogna nel farlo. 


Grazie di tutto ragno, io e te sappiamo quale pensiero ti dedico e ti dedicherò ogni giorno....


Ciao Lucio, io mi sto preparando, questa è la novità......










PIAZZA GRANDE - Lucio Dalla






A modo mio
avrei bisogno di carezze anch'io
avrei bisogno di pregare Dio
ma la mia vita non la cambierò mai
mai




TU NON MI BASTI MAI - Lucio Dalla







Vorrei essere il vestito che porterai
il rossetto che userai
vorrei sognarti come non ti ho sognato mai
ti incontro per strada e divento triste
perchè poi penso che te ne andrai.
Vorrei essere l'acqua della doccia che fai
le lenzuola del letto dove dormirai
l'hamburger di sabato sera che mangerai...
che mangerai
vorrei essere il motore della tua macchina
così di colpo mi accenderai.
Tu tu non mi basti mai
davvero non mi basti mai
tu tu dolce terra mia
dove non sono stato mai.
Debbo parlarti come non faccio mai
voglio sognarti come non ti sogno mai
essere l'anello che porterai
la spiaggia dove camminerai
lo specchio che ti guarda se lo guarderai...
lo guarderai
vorrei essere l'uccello che accarezzerai
e dalle tue mani non volerei mai.
Vorrei esser la tomba quando morirai
e dove abiterai
il cielo sotto il quale dormirai
così non ci lasceremo mai
neanche se muoio e lo sai.
Tu tu non mi basti mai
davvero non mi basti mai
io io io ci provo sai
non mi dimenticare mai





SENZA FINE - Lucio Dalla & Ornella Vanoni






Tu per me sei luna e stelle
tu per me sei tutto quanto










#AMOREPERSEMPRE 41




Ogni volta che batte, sento il mio cuore chiamarti, ed anche è per questo che soffro di tachicardia, infatti, visto che ti ostini a non sentirmi, lui ti chiama ancora più forte...



#AMOREPERSEMPRE 40



È tuo ogni mio istante

#AMOREPERSEMPRE 39



Se solo ti fermassi un attimo ad ascoltare le stelle del cielo, conosceresti la più dolce delle storie d'amore, quella che ogni notte io scrivo per te 


#AMOREPERSEMPRE 38



Ogni minuto che mi dedichi è per me come  una briciola d'eterno che mi viene regalata


  

#AMOREPERSEMPRE 37



Se certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano, io da qui non mi muovo...

L'OMBRA






L'ombra non fa compagnia, è solo la proiezione di qualcuno, ma non lo rappresenta, ne delinea soltanto i contorni;

L'ombra non può parlare, non si può esprimere e quando abbiamo l'impressione che l'abbia fatto, resta solo una nostra impressione;

L'ombra vive nella luce e di essa si nutre, ma fa ciò soltanto per esserne la negazione, una macchia di buio in pieno sole;

L'ombra trasforma la realtà, non la esprime, non la rappresenta, deforma i contorni, proiettandoli su una parete, negativa tra i positivi;

L' ombra è personale, anche se non ha personalità, perché priva per propria natura di qualsiasi espressione;

L'ombra è come un guitto muto, silenziosa mutazione di ogni corpo di cui si ciba, di cui scimmiotta ogni movenza, ogni movimento, senza nulla aggiungere e nulla togliere a chi la proietta;

L'ombra esiste, anche se spesso non ce ne rendiamo conto, corollario quotidiano, spesso superfluo, di ogni nostro istante;

L'ombra ci è affianco, ci anticipa, ci segue, non ha una sua direzione, orpello che meccanicamente copia ogni nostro sussulto, come un naturale replay istantaneo.

L'ombra è spessa, come il buio che abbiamo dentro di noi. Quello stesso buio che a volte ci sorprende e che da libero sfogo alla parte più cupa e torbida, che abbiamo da sempre nascosto a chiunque altro al mondo, perché siamo sempre riusciti a dominarla, ma mai definitivamente a domarla, ed è in quell'istante, quando si mostra ogni nostro difetto, che le tenebre dell'anima  inquietantemente prendono il sopravvento e l'ombra diventa la nostra stessa natura e tutto di noi è negativo, anche quello che dovrebbe essere un dolce pensiero.



E' POESIA






Mi sono sempre chiesto se esiste un momento preciso in cui si diventa poeti? Quando la sensibilità che alberga dentro di noi trova la sua strada, prendendo quella via che parte dal cuore e arriva sino all'anima di chi ci circonda, emozionandolo? E poi, è poesia solo quando scriviamo qualcosa di nuovo, oppure, come nel caso della foto che campeggia su questo post, utilizziamo al momento giusto, le parole perfette per regalare un brivido? 

Parto con lo spiegare la foto, come si capisce è una cartolina, ed è messa in bella evidenza, insieme ad altre frasi, sulla parete della cameretta di un bimbo di 7 anni, l'ha 'spedita'  la sua fidanzatina, coetanea. Lui, da par suo, per quel che ne so io, ha già scritto in precedenza pensieri per lei.
Non c'è ovviamente bisogno di essere dei profondi conoscitori della musica italiana, per sapere che quello è un passaggio di una canzone di Tiziano Ferro, quindi qualcosa di già edito, ma così scritta, con il candore e l'innocenza di una bambina, insieme a tutte le altre frasi, per me è poesia pura, ancor di più di quanto non lo sia stata quando l'ha vissuta e scritta il suo autore, se è possibile.
Qual'è la frase che non si legge bene?


vorrei donare il tuo sorriso alla luna perché
di notte chi la guarda possa pensare a te
per ricordarti che il mio amore è importante



E allora, dopo averla letta, seppure è il verso di una canzone,  vien facile pensare che si è poeti sin da piccoli? Secondo me si, è possibile, basta saper emozionare, anche perché in questi giorni ho ascoltato la canzone 'il regalo mio più grande' e mi ha emozionato come non mai.

Onore alla piccola A. 



Però a questo punto la domanda ritorna li dove si è formata o meglio ancora da dove nasce, da un pensiero di jk di cui oggi ricorre l'anniversario della morte.


se la poesia non nasce con la stessa naturalezza delle foglie sugli alberi
è meglio che non nasca neppure


E quindi, anche in questo caso, rifacendosi ad un grande, anzi in questo caso ad un immenso, la risposta vien da se, non si è mai poeti e lo si è sempre, ben sapendo che non esiste chi ha per sempre il dono di spingersi oltre le soglie delle emozioni che proviamo, ma consci che esistono persone, che con il loro modo di esprimersi, sanno come devastare la nostra anima e non importa se hanno 7, 20 o 50 anni, l'importante è che dentro di sé hanno quella scintilla in grado di bruciare nei cuori di chi è in grado di saper ardere. 



Certo che me ne pongo di domande strane e senza risposte in questo periodo della mia vita.....












#AMOREPERSEMPRE 38



Ovunque ci sei tu



ANCORA - Mina







E anche incontrassi un angelo dire

NON MI FAI VOLARE IN ALTO QUANTO LEI







STRANGERS IN THE NIGHTS - Mina







qualcosa nel mio cuore
mi ha detto che dovevo averti.....





TU SI NA COS GRANDE - Mina






dill ca me vuò bene
comm'ie voglie bene
A TE










#AMOREPERSEMPRE 37




E se proprio ti avanzano 5 minuti, vedi se riesci a dedicarmeli, perchè comunque sia, io ti aspetterò per tutta la vita.




#AMOREPERSEMPRE 36



Sei il dolore che lancina il mio cuore, la sola medicina in grado di guarigione. 

MASSIMO TROISI - Scene





Alcune delle scene più belle dei film di Massimo Troisi.







MASSIMO TROISI - Dovete capire il napoletano





Ascoltate questo pezzo, è stupendo...





#AMOREPERSEMPRE 35




Altro che 50 sfumature di grigio, quando mi sorridi mi sento sommerso da infinite sfumature di arcobaleno



#AMORESENZAFINE 34



Amare più di così? È impossibile, anche se io ci proverò lo stesso...


#AMOREPERSEMPRE 33



Il cuore è quasi fermo, il respiro si fa pesante, nulla mi emoziona come avere per me anche una sola delle tue attenzioni;





#AMOREPERSEMPRE 32



Seduto in mezzo alla notte, invoco ogni stella del cielo, perchè tu possa capire che sei al centro di ogni mio desiderio.