Pagine



MI PRENDERO' CURA DI TUTTI I TUOI SOGNI


PAPERMAN


video




Ho visto questo video sul sito di Repubblica e l'ho voluto fortissimamente per questo blog. L'ho cercato su Youtube, ovunque potesse essere nascosto, ma nulla, nessuna versione men che decente, ed allora l'unica è stata "rubarlo" per regalarlo anche a voi, per parlarvi un pò meglio di me.

Perché io sono come lui, stessa identica storia. 

Ero qui, seduto su uno scoglio della mia isola, con tanti post tra le mani scritti e da scrivere, storie belle da leggere, ma vuote di quel brivido in più che solo l'ispirazione felice sa regalare e di colpo uno di loro ha colpito delicatamente in viso lei, ed ecco che la vita mi ha improvvisamente sorriso. Il cuore, in quello stesso istante è partito all'impazzata e da allora non si è più fermato, ricordo il tutto come se fosse adesso, non potrò mai dimenticare la felicità che mi ha regalato il solo fatto di averla conosciuta e lei questo ancora non lo sa, lo starà leggendo solo adesso, probabilmente. 

Ed allora eccomi qui, che continuo a scrivere ispirato da un amore difficile, anzi no impossibile. 
Eccomi qui che continuo a lanciare i miei aeroplanini, con i quali cerco un modo sempre diverso per ricordarle che l'amo, anche se lei non vuole che io glielo dica. 
Eccomi qui, che ci sbatto contro quotidianamente a quell'amore che mi è stato detto, non sarà mai mio.
Eccomi qui, perché tanto lei lo sa che io sarò per sempre suo, seduto alla fermata della metro, sulla banchina di questa nostra isola, ad aspettare che capisca che questo amore va vissuto e non solo sublimizzato.

Eccomi qui, nell'attesa che uno di quegli aeroplanini la porti da me, per vivere l'infinito.







4 commenti:

  1. Bellissimo, dolce, avvincente, emozionante, ma......... Trovo che il paragone con te si fermi alla stazione della metro , quella dell'inizio. Lo deduco da quello che dici tu. Se per la tua speranza-convinzione di un finale positivo ti portano a scrivere quello che leggiamo, ben venga, quasi quasi ci credo anch'io.
    Con affetto
    uvs

    RispondiElimina
  2. .... Mi sono accorta ora che ho una faccia da ebete e il filmato è finito, ho un sorriso stupido e il cuore emozionato... Questo è il tutto... O forse no.... SIS

    RispondiElimina
  3. Mi piace quando il collega trattiene la pila di fogli perchè terrorizzato che possa rubarglieli :-) e lui che fa gli aeroplanini...troppo dolce e lei con i suoi occhi grandi e scuri,bello bello bello ....bravo Guardiano...ma ora sorge un dubbio...lei sa dove deve andare? non fai prima ad andarle incontro? e se nel frattempo metti caso hai cambiato casa? lei arriva...e dopo?

    Nunù

    RispondiElimina
  4. ma la metrò è quella di Salerno? allora mi sa che ti tocca star seduto un'eternità...l'ultima volta che sono stata a una riunione con la Mattioli,risale al 2001,guardavo enormi progetti e io così piccolina pensavo..."ma che cosa ci faccio qui?sono soltanto una fotografa che affianca un geometra..." infatti ... i miei dubbi hanno dato frutto...siamo seduti ancora su quella panchina....

    naufraga fotografa :-)

    RispondiElimina

Non saranno pubblicati:

* messaggi non inerenti al post
* messaggi totalmente anonimi (cioè senza nome e cognome o pseudonimo)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee


Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio (potete rispondere in calce al commento a cui volete fare riferimento)
Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.