Pagine



MI PRENDERO' CURA DI TUTTI I TUOI SOGNI


BESAME

QUESTA VOLTA NON TE LO SPIEGO COME NASCE IL POST, TE LO LASCIO GODERE CON ESTREMA SERENITA'. FORSE RISULTERA' LUNGO, MA CERTAMENTE NON NOIOSO. OVVIAMENTE E' DEDICATO A CHI SA.....






E siamo ancora qui abbracciati.

I tuoi morbidi capelli sono sparsi sul mio petto, mentre le mie mani ancora ti stringono a me come ad incatenarti. I nostri respiri hanno recuperato la loro naturale cadenza e riesco così a percepire il ritmico pulsare del tuo cuore. Questo immacolato lenzuolo, adagiato sui nostri corpi per coprirne le nudità, accarezza dolcemente l'intreccio che le nostre gambe non hanno voluto sciogliere.
Ti sento riposare accanto a me e ripenso a noi sottovoce, per paura di disturbarti. Quanto tempo è passato? giorni, mesi, anni eppure ogni volta che ci ritroviamo insieme in questo letto è sempre poesia, come la prima volta.
Chissà se lo ricordi? Eppure quell'incontro lo abbiamo rifuggito per tanto tempo, decisamente troppo. Entrambi sapevamo che avrebbe cambiato le nostre vite, ma non immaginavamo certo quanta felicità ci avrebbe travolto, pervadendoci sin dal primo sguardo, un'emozione lontana nel tempo e vivida ancora adesso ai miei occhi.

Oh quegli occhi, i tuoi, finalmente fissi nei miei e quel tuo sguardo che voleva essere una sfida "eccomi qui, ci siamo riusciti, e adesso?" e io li che ti guardavo e mi perdevo, un sorriso ebete disegnato sulle labbra e nemmeno la forza per dirti una sola parola.

E adesso? te lo leggevo negli occhi sai, e adesso che le dico? oddio che le dico? ho finito le parole, sono qui, è davanti a me e non so che dirle e poi tutto è successo in un attimo, le mani che si sfiorano ed è stata una scossa tremenda, un brivido caldo, la percezione fisica della tua esistenza e un fiume d'amore che non ha più smesso di scorrere da quel momento, poesia che si è fatta realtà nella nostra vita quotidiana.

Com'è banale adesso ricordare tutti i nostri istanti felici, sapendo quanti ancora ce ne saranno e anche se abbiamo incontrato tante difficoltà, eccoci ancora qui, insieme. Un amore il nostro, bello come un prato verde in primavera, come una distesa di acqua limpida e sconfinata, come quel bacio che mi ha aperto le porte del paradiso, il primo. Siamo qui e non oso nemmeno chiedermi quanti miliardi di baci ci siamo scambiati, rubati, donati in tutti questi anni e quanti ancora ne arriveranno. Ognuno ha avuto una sua storia, sono stati un'emozione sempre nuova e anche se so che il più dolce sarà sempre il prossimo, la lacrima che vidi comparire sul tuo volto a quel primo bacio, sarà il ricordo più intenso di tutto il nostro amore.
Le mie dita sfiorano dolcemente la tua schiena, percorrendola tutta delicatamente arrivando fin giù, sino al suo punto estremo ed è allora che la tua testa si alza lentamente e così punti i tuoi occhi fissi nei miei.

Ti sento risalire dolcemente lungo il mio corpo, facendomi sentire tutto il calore del tuo, il respirarmi sulla pelle è una dolce ossessione. E' un gioco antico e sempre nuovo che ci prende allo stomaco e ci scaraventa in una dimensione fatta di puro amore, dove le mie labbra avidamente si cibano delle tue, dove siamo un solo corpo, una sola anima, dove ogni notte è vissuta come se fosse l'ultima e con la stessa intensità della prima. Ogni attimo trascorso fuori di qui, fuori da te e dal nostro amore, di tutto ciò che abbiamo creato e convissuto, non ha alcun significato. Sei stata la mia felicità e prendermi cura di te è stata la gioia più grande che potessi regalarmi.

E adesso? Sai, me lo chiedo ogni volta che incrocio il tuo sguardo, lo stesso interrogativo di allora. Adesso amore mio so cosa voglio per noi, che anche quest'attimo diventi eterno. Adesso non staccare le tue labbra dalle mie e lascia che il giorno che arriva ci invidi, perché non potrà mai essere bello come noi due, in questo lungo, passionale incrocio di anime.



MUSICA DI SOTTOFONDO:

BESAME MUCHO: Andrea Bocelli

21 commenti:

  1. Eh no, questa me la devi proprio spiegare !!

    RispondiElimina
  2. Auguri per ieri, nn ero al pc. che dire? tremo tutta, bellissimo il post di oggi. Non cè nulla da spiegare, solo invidiare ki ami

    RispondiElimina
  3. ...un sogno,una musica straordinaria,un desiderio e via ci culliamo in questa magia che hai saputo creare...un uomo,una donna,un anima,davvero una poesia...chissa' se questa donna esista davvero e se l'hai gia' incontrata... e se l'uomo sei tu mio dolce e bel guardiano...
    complimenti un incanto non ci sono altre parole per descrivere la bravura che hai avuto per legare,scegliere e posizionare le parole in modo da far vibrare ogni corda delle nostre emozioni!


    PS mi piacerebbe leggere il commento di brezza!

    RispondiElimina
  4. Cariddi perkè vuoi polemizzare con me? a volte dico cose ke nn credo per motivi ke nn conosci. Evita kuindi. Kuesto post? onestamente emozionante, ma ake serve? guardiano masokista

    RispondiElimina
  5. scusami brezza hai frainteso io non volevo polemizzare era sola pura curiosita'

    RispondiElimina
  6. bellissima storia d'amore guardiano...peccato però che quella donna non sia ancora venuta a quell'appuntamento...sarebbe stato un lieto fine...invece è solo un sogno..il tuo e forse anche il nostro...perchè è così che vorremmo viverlo tutti...una poesia

    RispondiElimina
  7. Non volevo entrare nella storia di questo post, è molto personale, ma qualche notizia in più la devo. Evidentemente esiste una musa ispiratrice per questi scritti, credo che nessuno potrebbe "inventare" tanta passione. Però la protagonista femminile di questi righi, con me non si è mai incontrata, quindi non c'è nessuna donna da invidiare. Ho parlato di scritti e di righi, sono tali e rimangono un sogno ai quali credo non riuscirò a dare sostanza, ma le mie corde sono vibrate tutte mentre cercavo di raccontare quello che provo. Ci sarebbero altri miliardi di parole per descrivere, ma sono stanco, fisicamente stanco, ho bisogno di un pò di riposo e credo sia necessario un pò a tutti noi. Besitos a tutti voi e grazie delle attenzioni dedicatemi.

    RispondiElimina
  8. Solo ciò che si desidera così ardentemente può scaturire nella passione più profonda..

    Ho letto con il sorriso sulle labbra..

    Sei pieno di amore Caro Guardiano..

    Un forte abbraccio..

    RispondiElimina
  9. Mi ricordi tanto un altro Capitano....

    RispondiElimina
  10. se è lo stesso che credo io, ho scritto sul suo blog che "ci assomigliamo", ma decisamente lui è bravo, io mi diverto.

    RispondiElimina
  11. E' sempre un piacere rileggerla...Grazia

    RispondiElimina
  12. passione, amore, tenerezza...non so cosa darei per passare anche solo un attimo d'eternità...come quello scritto nel post...chissà come il titolo di un altro post...I Sogni son desideri.........!

    RispondiElimina
  13. e ci sono ricascata! ho cliccato! sapevo che non dovevo farlo, ma non sempre la ragione è quella che seguo.
    Riletto dopo un mese o poco più, dopo aver letto anche i post seguenti, ti assicuro che l'ho apprezzato molto di più.
    sono d'accordo con tanti dei commenti sopra, si legge e si vive, è questo il tuo pregio. Riesci sempre a far vivere anche a noi, o a farci sognare di vivere , questi momenti intensi. Non perdere mai questa capacità è un dono grande che vogliamo sfruttare.
    No , non ci credo, ti ho fatto dei complimenti! Fino a Natale sei servito.
    k.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie e spero di riuscire a sorprenderti a tal punto da meritarne di nuovi, molto ma molto prima di natale

      Elimina
  14. Sempre intenso e coinvolgente! Non è da tutti saper affidare alle parole ciò che si prova e far sentire le stesse emozioni al lettore.
    Tu ci riesci! Lo constato ogni volta che leggo certi tuoi post.
    Col sottofondo musicale, poi!!!
    Come vedi neanch'io resisto ai tuoi "clicca qui"!
    Besitos!!!
    RosaEmme

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Rosa, sei sempre buonissima con me.
      Ricambio di cuore i baci

      Elimina
  15. troppo bello questo post , lo rileggo sempre con piacere......te pup

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tante di cuore Angie. Te pup dulce a te e tutta la tua splendida famiglia, compreso il cucciolo ormai prossimo alla nascita.

      Elimina
  16. ... Da vivere...SIS

    RispondiElimina
  17. riletto per l'ennesima volta, e finalmente ho capito perchè mi piace più di tutti.
    Pur partendo da una situazione di sesso, si parla con struggimento del primo bacio, è l'asse portante del post.
    E' un post estremamente romantico, non erotico.
    non come gli altri, almeno.
    Mi piace la descrizione dell'imbarazzo dell'incontro,
    il Guardiano senza parole, ma così tenero e vero.
    Mi piace perchè esalta il primo bacio, tante volte dimenticato o superato.Adoro che nel contesto erotico affiori il ricordo tenero di un gesto che spesso sprechiamo, o che perde valore col passare del tempo.
    Romantica io? shhh non diciamolo in giro, perderei la mia allure.

    u.v.s.

    RispondiElimina
  18. Come è simile a quello che vivo ora,sembra che non esista eppure è tutto vero,...indimenticabile,unico e meraviglioso...e anche incredibile.....senza parole...

    naufraga estasiata

    RispondiElimina

Non saranno pubblicati:

* messaggi non inerenti al post
* messaggi totalmente anonimi (cioè senza nome e cognome o pseudonimo)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee


Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio (potete rispondere in calce al commento a cui volete fare riferimento)
Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.