Pagine



MI PRENDERO' CURA DI TUTTI I TUOI SOGNI


PREGHIERA



Quando come in questi casi la luce si spegne da sola, non mi rimane che prenderne atto.

Non c'è un motivo, non c'è un perchè, si è spenta e basta.

La testa si fa improvvisamente pesante e diventa necessario per me estraniarmi da tutto e da tutti, nasce la necessità fisica di staccare da tutto e da tutti, respirare così un pò aria pura e fresca. Non sono una presa di corrente dove introduci la spina e hai elettricità, al massimo sono una mini stilo, di quelle ricaricabili che ha bisogno del suo tempo per rigenerarsi.

Devo adesso ritrovare dentro di me la voglia e la necessità di essere di nuovo Guardiano o forse solo me stesso. Cosa che al momento è lontana mille miglia, in una direzione indefinita e se il faro non mi illumina perbene la notte, mi sa che rimarrò al buio ancora per un pò.

Quella che al momento è la flebile voce del guardiano non mancherà. Userò però parole di altri per un pò. Il nostro appuntamento pseudo quotidiano quindi continuerà, ma non chiedetemi di rispondervi in chat, sarà spenta, non chiedetevi perchè non dò seguito ai messaggi in posta elettronica, semplicemente non ne ho voglia, soprattuto non contattami in nessun modo, vorrebbe dire che non avete capito ciò che sto scrivendo e soprattuto non rispettate i miei desideri.

Lasciate che la luce del faro rischiari la mia di giornata, o che perlomeno mi dia l'idea di come continuare o semplicemente riprendere ad andare avanti


A presto naufraghi.