Pagine



MI PRENDERO' CURA DI TUTTI I TUOI SOGNI


CORTOMETRAGGIO - Lettera di compleanno



So di per me che questo corto non è nulla di speciale, ma ho gradito tantissimo l'idea portante, quella del dialogo interiore, nel caso specifico un dialogo con Dio.

Il momento in cui ognuno di noi si approccia con il proprio referente Altissimo o anche con il nulla, ma lascia comunque partire quella vocina che ha dentro di se, è qualcosa di intimo ed elevato, è l momento in cui si è nudi di fronte a se stessi e si è per forza di cose onesti.
L'analisi, la critica, sono riservati agli esseri umani pensanti, a coloro che non hanno dismesso l'uso del cervello, ecco perché sono rimasto folgorato da questo cortometraggio.

Ed è per questo, che pur sembrando un filmino banale, mi ha colpito e mi è piaciuto a tal punto da riproporvelo.


Per me 4 stelle su 5


ALTRI LETTI E RILETTI DI OGGI






SAKINEH NON DEVE MORIRE



HOME PAGE clicca qui


4 commenti:

  1. Ciao guardiano...ho inserito il tuo banner qua:

    http://thefriendsbannergraficscribbles.blogspot.com/2010/05/una-finestra-sullo-spettacolare.html

    spero ti facci apiacere...senti, ma non hai inserito il codice sotto al banner che permette ai tuoi amici di prelvarlo ed inserirlo nel proprio blo (come ho fatto io) con tanto di link, cioè che cliccandolo si antra da te....se torni sul post che ho fatto con il tuo banner, vedi che c'è un link per inserirlo correttamente...manca la textera insomma!
    :)
    azzurra

    RispondiElimina
  2. Ciao guardiano del faro belle quel piccolo clip,
    Tu hai portato un argomento che tutti si dovrebbe
    presto o tardi farsi questa domanda.
    un giorno dovremo fare questo dialogo con lui, cerchiamo di essere preparati.
    Buona giornata caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. AZZURRA

    Grazie, scusa se non stato "preciso", ma sono del tutto ignorante su come si fanno per bene queste cose, provvederò appena ho un minuto di tempo.

    TOMASO

    Il mio viscerale amore per i film, mi ha portato a creare questa rubrica a cadenza settimanale dove ripropongo dei cortometraggi. Ne ho pubblicati di belli, che ti consiglio di vedere. Poi come ho scritto nel mio breve commento è l'idea stessa dell'introspezione che mi piace tantissimo. Poi ognuno di noi è libero di rivolgersi o meno a Dio, Allah, Confucio o al grande cocomero.
    A presto

    RispondiElimina
  4. Credo che il fulcro, l'essenza di questo filmato, non sia Dio, ma l'uomo e la sua volontà.
    Ragazzo, mi rialzo, decido io della mia vita,del mio domani.
    Un giovane che conosco ha fatto suo questo motto, fino a tatuarselo:

    I am the master of my fate
    I am the captain of my soul

    Più o meno quello che dice il ragazzo del cortometraggio

    una vecchia signora

    RispondiElimina

Non saranno pubblicati:

* messaggi non inerenti al post
* messaggi totalmente anonimi (cioè senza nome e cognome o pseudonimo)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee


Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio (potete rispondere in calce al commento a cui volete fare riferimento)
Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.