Pagine



MI PRENDERO' CURA DI TUTTI I TUOI SOGNI


SONO TUE








Sono tue 
tutte le mie notti senza una stella,
le lacrime che ancora non ho asciugato
e quelle che ancora devo piangere.


Sono tue
le mie malinconie, le mie poesie
ogni rimpianto, tutti i miei sentimenti.


Sono tuoi
 i miei sospiri, la mia felicità,
la passione e il desiderio
che nascono prepotenti,
al tuo solo pensiero.


Anche il mio cuore
batte soltanto per te.


E se tutto ciò non ti dovesse bastare,
allora sarà tuo ogni mio possibile futuro,
ogni attimo che ruberò alla vita
e  tutto ciò che dopo di essa ancora verrà.


Perché da quando mi hai sussurrato il tuo primo
"Ti amo"
io sono diventato
soltanto tuo



12 commenti:

  1. Ma come si fa a non emozionarsi,come si fa a rimanere impassibili leggendo questa poesia,come si fa a non riempire di complimenti un uomo così infinitamente sensibile,come si fa a non amarti?
    Già come si fa?

    nunù

    RispondiElimina
  2. Da Naufraga a Guardiano :non c'è termine parola che possa essere affiancata a questa poesia... Ci sono solo SENSAZIONI uniche per POCHI.. PER ME. CI SONO IO NAUFRAGA IN MEZZO A LORO.... SIS

    RispondiElimina
  3. Infatti quando si vivono in prima persona,dal vivo, non c'è poesia che possa essere scritta,per descriverne i momenti,le "sensazioni" unici e ogni volta indescrivibili....
    grazie di esistere Guardiano....

    nunù

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esagerato il tuo grazie di esistere

      Elimina
    2. Ma se non avessi scritto grazie di esistere e se la tua mamma e il tuo papà non ti avessero creato...mi dici di cosa vivremmo noi naufraghe?
      Ho capito domani mattina briosce calda e cornetto vuoto,prepara la nutella che facciamo salire lo spred del colesterolo...

      ti abbraccio nunù...la tua inseparabile amica "pisciaiola"

      Elimina
    3. Come già ti ho detto sei simpaticamente folle

      Elimina
  4. Ma quanto è ricca questa donna.
    Quante cose ha.
    Oltre a queste ne avrà anche delle altre.
    Mi chiedo se si rende conto della fortuna che ha.
    Oh credo se ne renda conto.
    Il problema è che non si può solo avere nella vita.
    Se la vita è stata così generosa poi!
    Ti avverto Guardiano che scrivo sotto effetto di febbre alta, potrei straparlare.
    Comunque in amore non si può solo prendere, amore è dare e tu lo stai dimostrando

    Kiksister

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La poesia insegue il momento e l'emozione che la generano, cercando di rendere merito ad una parte di esse.

      Io mi ritengo ricco, perché sento quello che scrivo e sono fortunato ad essere così ispirato, quindi anche io prendo e a piene mani e ricco di quello che provo.

      Mi spiace per la febbre

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
  5. Che dire, cara Kiksister! "Chi ha il pane non ha i denti e chi ha i denti non ha il pane", recita un vecchio detto.
    Noi , intanto, godiamo selle ispirazioni del Guardiano!

    RosaEmme

    RispondiElimina

Non saranno pubblicati:

* messaggi non inerenti al post
* messaggi totalmente anonimi (cioè senza nome e cognome o pseudonimo)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee


Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio (potete rispondere in calce al commento a cui volete fare riferimento)
Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.