Pagine



MI PRENDERO' CURA DI TUTTI I TUOI SOGNI


CESARE PAVESE




Tra le cose che ripeto spesso c'è l'affermazione che questo blog, che ho metaforicamente definito come un'isola perduta nel mare magnum di internet, ha una sua sponda che si affaccia su Facebook.
Fu una felice intuizione di poco più di un anno fa quella di aprire una pagina sul sociale network più conosciuto al mondo e dall'epoca molti naviganti sono arrivati qui e qualcuno di essi ha deciso di prendere anche la condizione di naufrago, essere cioè stanziale e quindi partecipe della vita del blog.

Chi arriva qui da FB ha potuto notare nella giornata di venerdi un commento che è spuntato in calce ad "una ristampa", quelle parole mi hanno reso particolarmente orgoglioso e mi hanno ripagato del tanto che faccio.
Sintetizzo per chi non ha avuto il piacere di leggerlo, "le tue parole mi danno le stesse sensazioni che mi regala Cesare Pavese".

Onestamente penso che Pavese si sarà rigirato nella tomba, ma mi sono sentito come chi vince una medaglia d'oro all'olimpiade, senza sapere che vi stava partecipando. Orgoglioso e felice è dir poco.

In onore quindi del poeta piemontese, posto di seguito alcuni suoi aforisimi.


“Leggendo non cerchiamo idee nuove, ma pensieri già da noi pensati, che acquistano sulla pagina un suggello di conferma. Ci colpiscono degli altri le parole che risuonano in una zona già nostra – che già viviamo – e facendola vibrare ci permettono di cogliere nuovi spunti dentro di noi.”


“Gli uomini che hanno una tempestosa vita interiore e non cercano sfogo o nei discorsi o nella scrittura, sono semplicemente uomini che non hanno una tempestosa vita interiore.” “In genere è per mestiere disposto a sacrificarsi chi non sa altrimenti dare un senso alla sua vita.”

“La vita non è ricerca di esperienze, ma di se stessi. Scoperto il proprio strato fondamentale ci si accorge che esso combacia col proprio destino e si trova la pace.”



“Riesce a compiere un’opera soltanto chi valga più di quest’opera.”



P. S. Tra venerdi e oggi che vedete editato questo post, alla lode che mi ha ispirato si aggiunta una critica che mi ricordava la mia inadeguatezza a scrivere in italiano, la mia cronica insufficienza quando si tratta di avere a che fare con la sintassi italiana.
Devo dare conto anche di questa, seppure privata, perchè mi colpito molto.
Meglio mantenere i piedi per terra e ricordarmi che sono solo un semplice imbrattatore di pagine virtuali.
Comunque sia devo dei pubblici ringraziamenti a Lilly e al suo commento su facebook




SAKINEH NON DEVE MORIRE




Se questo post ti è piaciuto, esprimi il tuo gradimento votandolo su PAPERBLOG.IT clicca qui



HOME PAGE clicca qui

2 commenti:

  1. Non sei solo un semplice imbrattatore di pagine virtuali...sei di più...con i tuoi scritti arrivi a toccare l'anima delle persone!

    RispondiElimina
  2. Ora si spiegano alcune cose..... ;)
    Ora mi e' chiaro l'arcano.... ;)

    Tu scrivi bene... non c'e' dubbio..... ma Pavese... dai.... lo sai anche tu.... :))))))))

    Io invece credo che il tuo segreto sia svelato in questa frase.....
    “Leggendo non cerchiamo idee nuove, ma pensieri già da noi pensati, che acquistano sulla pagina un suggello di conferma. Ci colpiscono degli altri le parole che risuonano in una zona già nostra – che già viviamo – e facendola vibrare ci permettono di cogliere nuovi spunti dentro di noi.”
    .... e non e' poco!!!!!

    Non e' assolutamente poco!!!!

    Eretica

    RispondiElimina

Non saranno pubblicati:

* messaggi non inerenti al post
* messaggi totalmente anonimi (cioè senza nome e cognome o pseudonimo)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee


Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio (potete rispondere in calce al commento a cui volete fare riferimento)
Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.