Pagine



MI PRENDERO' CURA DI TUTTI I TUOI SOGNI


FANTASIA





Ci sono volte in cui l'uomo ha il sopravvento sul guardiano e credo che questa non sia di per se una notizia, è una cosa  abbastanza normale. 

Ed è in giornate come queste, dove i miei impegni lavorativi non mi consentono di avere tempo a disposizione per questo mio hobby, che mi rifuggio nella tanto amata poesia, anche e soprattutto per non mancare al nostro appuntamento, che ha ormai una cadenza quotidiana.

Il fatto è, che per quanto io voglia preparare prima i post, per quanto io ne possa avere già di pronti all'uso, tutto quello che pubblico, lo pubblico anche e soprattuto per il mio piacere e inserire uno scarabocchio che non ha nessuna contiguità e continuità con quanto lo precede, mi darebbe enormemente fastidio.

Oggi vi regalo quindi una poesia, che a mio avviso è davvero bellissima, spero gradirete John Keats. 

A più tardi e grazie della pazienza che portate verso di me.

Fantasia

Lascia sempre vagare la fantasia,
È sempre altrove il piacere:
E si scioglie, solo a toccarlo, dolce,
Come le bolle quando la pioggia picchia;
Lasciala quindi vagare, lei, l’alata,
Per il pensiero che davanti ancor le si stende;
Spalanca la porta alla gabbia della mente,
E, vedrai, si lancerà volando verso il cielo.



ALTRI LETTI E RILETTI DI OGGI




SAKINEH NON DEVE MORIRE

HOME PAGE clicca qui

9 commenti:

  1. Bellissima!
    anche la foto mi piace da impazzire...

    RispondiElimina
  2. La scelta della foto è legata alla fantasia che vola e ho avuto quest'immagine che mi si è visualizzata davanti agli occhi.
    Grazie della visita e a presto D'A

    RispondiElimina
  3. TRATTO DAL POST "EPITAFFI" DELLO SCORSO NOVEMBRE 2010


    Qui giace uno il cui nome fu scritto nell'acqua
    John Keats

    RispondiElimina
  4. e lasciamola quindi vagare la fantasia,
    lei, l'alata.

    :-) volooooo...

    piaciuta.buona giornata

    RispondiElimina
  5. Dolce fantasia. Libera sii per sempre. (j.k.)

    Eretica

    RispondiElimina
  6. È sempre altrove il piacere:
    E si scioglie, solo a toccarlo, dolce,
    Come le bolle quando la pioggia picchia......SIS..(Ho sentito ogni singola sensazione..e miei sensi si sono attivati)

    RispondiElimina
  7. non vi posso credere!!! JK!!
    No aspetta , un momento, non ci crederai neppure tu:
    mi piace ahahah Qualcosa della mia ossessione che mi piace!!
    domani voleranno gli asini.
    Ma perchè mi piace? me lo sono chiesta, logicamente e la risposta è stata che non sembra neppure JK, di solito lagnoso (Ops, scusa Eretica) questa poesia è moderna, lieve, piacevole alla lettura.
    Vuoi dire che mi ha spalancato la porta alla gabbia della mente?

    kiksister

    RispondiElimina

Non saranno pubblicati:

* messaggi non inerenti al post
* messaggi totalmente anonimi (cioè senza nome e cognome o pseudonimo)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee


Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio (potete rispondere in calce al commento a cui volete fare riferimento)
Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.