Pagine



MI PRENDERO' CURA DI TUTTI I TUOI SOGNI


INCONTRO







E poi ti ritrovi a percorrere una strada, che nel tuo passato remoto aveva avuto un posto anche importante nella tua vita, ma che negli ultimi cinque anni avevi volutamente dimenticato e forse anche rimosso, perché avrebbe rievocato tanti ricordi che non volevi riportare a galla. Una strada che già quella sera, quando stavi andando via, dentro di te sentivi sarebbe tornata nella tua vuta, che in quel momento non stavi pronunciando un addio, ma solo un arrivederci e ora sei certo che avevi ragione, che era così.

Mentre l'auto cammina, vedi che alcuni negozi non ci sono più, altri hanno cambiato tipo di attività e un po' te lo aspetti, perché se quel sexy shop, che all'inaugurazione bloccò anche il traffico per il gran numero di manifestanti contrari, non ha poi avuto lo stesso numero di avventori, era scritto già ancora prima di aprire. Ecco, poi lì c'era un bar e adesso c'è un calzolaio, attività tra l'altro che non ricordavo nemmeno esistesse più, ma non c'è tempo per poi noti delle case che  prima non c'erano, i paesaggi che sono mutati, ma non di molto, mentre i chilometri passano e ti avvici a quell'emozione che non sai nemmeno tu come devi affrontare, perché hai la più pallida idea di cosa ti aspetta, di cosa succederà.

Il traguardo a questo è punto non è una liberazione, ma l'inizio di un incubo, perché nella peggiore delle ipotesi che hai formulato, potresti trovarti di fronte ostilità e rabbia, nella migliore indifferenza. 
Però non c'è tempo, non c'è spazio, è finito tutto, sei lì e ti trovi davanti il primo dei tuoi vecchi compagni d'avventura e forse sarà il nome, Angelo, che ti rende tutto più facile e non hai nemmeno il tempo di pensarci su, di rendertene conto, che ti vengono incontro anche gli altri e con tutti è la stessa cosa, baci, abbracci, tutti ancora che ti stimano ancora come 5 anni fa e ti vogliono bene allo stesso modo, forse, anzi certamente ancor di più di quanto non potevi immaginare, sognare nel più pazzo dei tuoi sogni. 

Ed è così per tutto il tempo, per tutto il giorno, ed è bello e non perché sei al centro dell'attenzione, ma perché lo sei stato negli ultimi 5 anni, perché qualcuno, tutti quelli che c'erano, si ricordano di te e del tuo nome strano. Tutti ti aiutano e anche i nuovi, quelli che non sanno nulla, che non conoscono le avventure e gli scherzi, i lazzi e i momenti difficili, anche loro capiscono che non hanno davanti un usurpatore, ma un aiuto, qualcuno su cui contare, ed tutto è disteso, sciolto, amichevole, anche la fatica, quella vera, quella fisica, sarà solo un momento di questa giornata, ma non certamente quello che la segnerà, perché quel posto tocca agli sguardi di tutti coloro che ti vogliono ancora bene, che non hanno mai smesso di farlo.

Sarà certamente una lunga, una lunghissima estate, sarà decisamente molto dura per il fisico, che però con il tempo si allenerà e si tempererà, facendo in modo che anche lo sforzo venga poi recuperato velocemente, ma ho la sicurezza che la passerò tra persone con cui mi divertirò, seppure lavorando come un matto anche nei week end. Anche i momenti di difficoltà, possono essere visti come un'opportunità, basta non spaventarsi mai e non aver seminato male nel proprio passato.


P. S.  Devo riportare quella che per me è stata frase più gratificante della giornata e che mi è stata  regalata un ragazzo che recita e che non sa nulla di tutto questo, del mio blog, della mia isola ed è quindi diretta all'uomo e non al blogger.

"E' bello ritrovarti, perché tu hai sempre fatto cultura, con il tuo modo di porti, di dire le cose, di spiegarle, senza nessuna presunzione, mi sei mancato"

Forse, già all'epoca, c'era un embrione di guardiano dentro di me e non lo sapevo, aveva solo bisogno di trovare la sua strada.
Spero, apprezzerà anche il guardiano, perchè avrà modo di conoscerlo.



P. P. S. Il titolo ha una doppia chiave di lettura. Il primo lo avete capito leggendo il post, il secondo è racchiuso in un dettaglio volutamente sfuocato....... 






6 commenti:

  1. bentornato, Giacomo
    k

    RispondiElimina
  2. Spero, apprezzerà anche il guardiano, perchè avrà modo di conoscerlo.
    Mi piace questa frase!
    LA SIS

    RispondiElimina
  3. Quando il dialogo riprende dal punto in cui era stato interrotto, così, con facilita' e' perche' hai saputo lasciare di te un buon ricordo e perche' hai saputo agire bene in precedenza.
    Sono sinceramente contenta per come ti hanno riaccolto: tu ora hai bisogno di loro e loro... uno come te non se lo lasciano di certo sfuggire.
    E comunque non avevo dubbi al riguardo :-)
    E, se pur con tanta fatica, quelle ore passerano piu' lievi.
    E se tu sei sereno... lo sono anch' io.

    Eretica (gia' Sorella Capone) :-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quella è stata la mia famiglia in momenti in cui era difficile essermi vicino, abbiamo condiviso stress e stanchezza, dolori e angherie e tutte con quel sorriso lieve, con la battuta pronta e che è capace di allentare la tensione.

      Vuoi un esempio?

      Alla domanda di domenica pomeriggio "ma adesso come fate per la partita" la maggior parte dei miei colleghi di quell'avventura avrebbe risposto "BRUTTA IDIOTA, TI PRESENTI ALLE 14 PASSATE, PRETENDI DI FARE LE FOTO PRIMA, HAI ORGANIZZATO UN MENU'CHE NEMMENO AD UN MATRIMONIO E STAI FESTEGGIANDO UNA COMUNIONE E VUOI SAPERE DA NOI COME FARE PER LA PARTITA? MA VA............" ti lascio riempire i puntini a caso. Io con aria lieve l'ho guardata in faccia, sorriso di circostanza, che sa essere anche fintemente ammaliante le ho detto "Signora, la vediamo in tv, sa la convocazione del direttore è arrivata prima di quella di Prandelli, quindi...."
      Sorriso generale e via andare.

      Si, perchè il direttore esiste davvero e non solo lui.

      Elimina
  4. Sei un grande...
    anonimissima....

    RispondiElimina

Non saranno pubblicati:

* messaggi non inerenti al post
* messaggi totalmente anonimi (cioè senza nome e cognome o pseudonimo)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee


Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio (potete rispondere in calce al commento a cui volete fare riferimento)
Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.