Pagine



MI PRENDERO' CURA DI TUTTI I TUOI SOGNI


NEWS - Schiavi





Dovremmo ricordarcene ogni giorno e non aspettare il 13 giugno per leggere qualche articolo e indignarci per qualche minuto. 
E' una vergogna per l'intero genere umano


Dal Corriere.it del  12 Giugno 2012


Per accedere alla lettura clicca qui 






8 commenti:

  1. Non è che hanno scoperto l'acqua calda!
    La schiavitù dei bambini è una prassi nel terzo mondo ed è inutile che i governi facciano finta di nulla.
    I francesi una volta hanno fatto una denuncia scritta su un quotidiano riguardo la schiavitù nella Repubblica Dominicana... beh si è sfiorato un disastro diplomatico che si è risolto con una pubblica smentita. E indovina un po', i bambini continuano a lavorare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so, ma non me la sento di non denunciarle o ricordarle queste cose.

      Lasciarle cadere nel dimenticatoio, sarebbe ci renderebbe complici, non trovi?

      Elimina
  2. Intanto i primi a vergognarsi dovrebbe essere l'inutile ONU che non ha mai rappresentato tutti i popoli ma soli gli interessi di pochi,
    l' ONU è spesso diventato lo strumento per rendere politicamente corretto i peggiori crimini, vedi embargo Iraq e Israele che ha violato le sue risoluzioni ripetutamente E TUTTI muti li lasciano fare...
    allora sarebbe giusto sciogliere l'ONU e rifondare una nuova società delle nazioni con pari doveri e pari diritti per tutti i popoli,
    alla faccia della denuncia dell'ONU in questa giornata contro il lavoro minorile, non ci facciano ridere !!!!!

    nonnina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggo l'analisi che fai dell'operato dell'ONU e concordo su molti punti, ma che dobbiamo fare, non rilanciare gli appelli, anche quando sono sensati? No su questo non sono d'accordo, meglio sensibilizzare le persone (e sai che almeno qui, non lo facciamo solo una volta l'anno) che rendersi complici di questi signori, di chi li sfrutta e di chi li avalla

      Elimina
  3. Questa è una storia vecchia, da sembre esiste lo sfruttamento dei bambini e tutti facciamo finta di niente. E' ora di smetterla con le parole e commenti, abbiamo bisogno di fatti e non solo piangersi addosso. I bambini vanno tutelati, ma noi siamo solo capaci di argomentare sulla cosa e la trovo di cattivo gusto. Non basta denunciare, bisogna agire.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le mie sono parole, che seguono da sempre i fatti, cose per cui mi sono impegnato in prima persona. Certo non posso girare tutte le fabbriche, ma almeno evito di acquistare prodotti che sono in qualche modo collegati o lo sono stati.

      Poi, per quanto è possibile, cerco sempre di sensibilizare, di sicuro il mio non è moralismo inutile, come i vuoti a perdere

      Elimina
  4. @ nonnina, come puoi pensare che l'Onu si vergogni, se lo facesse, di certo non si chiamerebbe "ONU". Viviamo in un mondo dove spadroneggia l'arroganza e sembra che alla maggior parte delle persone PURTROPPO vada bene così. Un saluto a tutti.

    RispondiElimina
  5. E chi ti ha detto che è inutile parlarne ?
    E' inutile parlarne sotto questi termini di pietà verso questi bambini c...o, mi sono stancata di leggere blog che denunciano, voglio blog attivi di gente che alza il culo da dietro il pc,
    dobbiamo farli smettere,dobbiamo provarci....proviamoci a ribellarci con i fatti non solo con le parole, chi conosce, chi scrive, chi condivide chi legge ed è d'accordo,mettiamoci assieme tutti assieme nello stesso giorno,fuori in silenzio,
    tutti assieme per la non violenza .

    nonnina

    RispondiElimina

Non saranno pubblicati:

* messaggi non inerenti al post
* messaggi totalmente anonimi (cioè senza nome e cognome o pseudonimo)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee


Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio (potete rispondere in calce al commento a cui volete fare riferimento)
Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.