Pagine



MI PRENDERO' CURA DI TUTTI I TUOI SOGNI


FUTURO






Ci sono tanti modi per essere ispirati. 
A volte desideri quell'agognata signora per giorni, mesi e nulla, non riesci a scrivere un solo rigo decente, altre volte le parole nascono da sole, spontanee, seguendo il filo di un pensiero, sulle note di una melodia che ti rapisce l'anima e ti mette nelle condizioni di scimmiottare i veri poeti.
Ieri è successo questo e oggi ve ne propongo il frutto.  

Pazientate con me, che ancora non mi arrendo all'evidenza, che non è per me.



Ho ritrovato, tra le pagine di un libro,
quel sogno che avevo fatto per noi 
e che non ti ho regalato.



Parla di tutti quei baci,
con cui sfiorerò il tuo corpo
e di quando, tenendoci per mano,
attraverseremo l'orizzonte, 
nel chiaroscuro di un tramonto.
Ti sussurra di me, ti racconta di noi,
di ciò che siamo stati, di quel che saremo.



Su quel foglio ancora immacolato,
ogni tuo desiderio, è già stato mio.
Tutte le tue voglie, una mia intima esigenza, 
la tua felicità, il mio solo scopo.



Rileggo così quei righi, che non ti ho scritto
e sento ancora vivo, forte, prepotente
lo stesso amore che m'ispirò 
e che mi tiene in vita.



Cosi ora mentre,
 ripongo nel suo scrigno questo bianco foglietto,
voglio una cosa soltanto,
potervi un giorno scriverci sopra
di quanto ci siamo amati.






5 commenti:

  1. Sei arrivato al cuore come sempre... Questa volta però, hai preso di più, perché le parole non posso rinchiuderle in nessun termine, questa poesia è solo da far scorrere....dentro e assaporarne le conseguenze... SIS

    RispondiElimina
  2. e no! dammi le chiavi di quello scrigno , dimentica il foglietto e guarda veramente al futuro.
    Un futuro diverso, reale, vivibile
    Con tutto il mio affetto!

    uvs

    RispondiElimina
  3. Guardiano è bellissima le mie 5 stelle sono tutte in buone mani,
    pazienta con noi che ancora non ci arrendiamo all'evidenza, che così è......poeta.
    Carmen

    RispondiElimina
  4. Allora io con i fogli A4 ci faccio gli aeroplanini,oppure mi diverto a disegnare occhi...tu mio caro guardiano del faro,invece,metti la tua anima a nudo,apri lo scrigno dove è rinchiuso il tuo cuore e per un pochino decidi di farlo respirare...ma attento che noi donne possiamo solo limitarci a leggere le tue meravigliose poesie,ma se solo per un'istante potessimo udirle,sarebbe meraviglioso...
    Si dice...che mentre gli uomini sono visivi,noi donne siamo uditive.Ci innamoriamo con l'orecchio,guardiano facci innamorare...

    naufraga A4

    RispondiElimina

Non saranno pubblicati:

* messaggi non inerenti al post
* messaggi totalmente anonimi (cioè senza nome e cognome o pseudonimo)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee


Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio (potete rispondere in calce al commento a cui volete fare riferimento)
Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.