Pagine



MI PRENDERO' CURA DI TUTTI I TUOI SOGNI


I FILM CHE AMO - Pensavo fosse amore invece era un calesse






Andare al cinema per vedere un film di Troisi, era all'epoca una delle "fregature" più grandi che l'immenso Massimo potesse regalarci.

L'attore che si era affermato in televisione, aveva dato di se l'idea di essere un comico a tutto tondo e fatte salve alcune battute di Ricomincio da tre e tutto Non ci resta che piangere, nei suoi film si sorrideva tantissimo, ma di risate a crepapelle non se ne vedevano in sala.

Però la vera fregatura non era nell'attesa della battuta che non veniva premiata, ma nel fatto che ci si trovasse davanti a dei veri e propri capolavori, che con loro pesante leggerezza, riuscivano a raccontare delle storie o a trattare degli argomenti, facendoli arrivare diritti al cuore di chi era inconsciamente seduto in sala.

Questo film in particolare ha l'elemento centrale che lo renderà per sempre attuale, l'amore.

Ogni singola scena, ogni personaggio, anche quelli che di solito vengono definiti minori, tutto ma proprio tutto parla del rapporto  uomo/donna e lo fa con una leggiadria tale, che rende questa pellicola qualcosa che non può assolutamente mancare nel bagaglio culturale di ognuno di noi e per questo (ma non solo), che nei prossimi giorni posterò il film per intero, così se qualcuno di voi ha intenzione di recuperarlo, può farlo con calma qui sulla nostra isola

Non è un film facile, no, non è assolutamente facile, ma è un film ben costruito, ben recitato, a tratti anche surreale, ma di una bellezza devastante, che ti rimane dentro, che ti spinge a pensare a cos'è il vero amore, come lo si deve donare alla donna/uomo che si ama, come lo si può e lo si deve conquistare e soprattutto quando si è ottenuto ciò che vogliamo, ci porta a chiederci, se per davvero quello è amore o se invece è un calesse....


Massimì, mi manchi
















2 commenti:

  1. Un grazie particolare, anche per l'affetto che state mostrando verso i vecchi post che ho dedicato a Massimo Troisi e che sto riproponendo su twitter e facebook, cosa che conto di fare per il resto della giornata.

    RispondiElimina
  2. Grandissimo! Grazie a te per averceli riproposti!

    RosaEmme

    RispondiElimina

Non saranno pubblicati:

* messaggi non inerenti al post
* messaggi totalmente anonimi (cioè senza nome e cognome o pseudonimo)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee


Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio (potete rispondere in calce al commento a cui volete fare riferimento)
Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.