Pagine



MI PRENDERO' CURA DI TUTTI I TUOI SOGNI


I FILM CHE AMO - C' è posta per te



Chi conosce questo blog e lo frequenta da tempo, sicuramente ha incrociato tantissime volte questa pellicola, l'ho citata spesso e altrettante volte ho inserito degli spezzoni, tratti da essa.

Non ricordo esattamente il momento in cui l'ho visto per la prima volta, ma ricordo, come se fosse adesso, che quando successe, nell'istante esatto in cui iniziarono a risuonare le note di over the rainbow e Meg Ryan pronunciò la sua battuta finale, io iniziai a piangere di un pianto scemo, pianto che ogni volta che rivedo questo film, si ripete nello stesso punto. 

Lo so, è abbastanza stupido da parte mia che succeda ancora e oltretutto lo è forse ancor di più il fatto che lo ammetta con estremo candore, per la millesima volta, qui sul blog, ma sono fatto così, male, inutilmente e superfluamente romantico, a tal punto da risultare finto a chi non mi conosce davvero, ma sempre e comunque me stesso.

Vi propongo quindi, per la miliardesima volta, la scena incriminata, quella per cui il film è stato girato. Io però a questo giro mi astengo dalla visione, ho ancora qualche ora di lavoro da svolgere e non posso uscire dalla parte del "rude condottiero" di bassa manovalanza, almeno non per il momento. 

Me la godrò, da solo, più tardi.





E  ANCORA OGGI




SAKINEH NON DEVE MORIRE

3 commenti:

  1. tranquillo... non sei l'unico a piangere, io sempre!!!...bacio Guardiano romanticone!!!..finto tu???..chi lo pensa allora non ha mai conosciuto persone finte, io vorrei conoscere tante persone finte come te, ma in giro ve ne sono pochissime!!!

    RispondiElimina
  2. Volevo tanto che fossi tu, volevo fossi tu con tutta me stessa....


    R. I. P Nora

    RispondiElimina

Non saranno pubblicati:

* messaggi non inerenti al post
* messaggi totalmente anonimi (cioè senza nome e cognome o pseudonimo)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee


Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio (potete rispondere in calce al commento a cui volete fare riferimento)
Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.