Pagine



MI PRENDERO' CURA DI TUTTI I TUOI SOGNI


MI VERGOGNO




Mi sono scoperto insofferente verso i razzisti e questo fa di me, paradossalmente, un razzista, ed ho così fatto una terribile scoperta, mi vanto di esserlo, perché io ho delle ragioni che avvalorano il mio pensiero a differenza di chi fa della paura e dell'ignoranza la propria bandiera.


I RAZZISTI CHE SI CREDONO MIGLIORI DI ALTRI ESSERI PER DIRITTO DI NASCITA



Non riesco a concepire, che esista ancora oggi, chi cataloga le persone a secondo della propria specie o del luogo di nascita.

Trovo aberrante, che il colore della pelle o la lingua parlata, siano una pregiudiziale discriminante verso un ALTRO ESSERE UMANO.

E' vergognoso, che qualcuno che si professa cattolico e quindi fa del comandamento "ama il prossimo tuo come te stesso" un punto di forza, mi dica "io schifo chi non è italiano, perché delinquente".

Eh no, chi delinque qui sei tu che cataloghi le persone a prescindere e tento di spiegartelo io, il  tuo crimine.


Dimentichi, mio caro razzista, che l'umanità è composta da tutti gli uomini e non solo quelli che fanno comodo a te. Tu non hai il diritto di catalogare, perché sei un emerito nessuno, sei solo un essere che non è in grado di cogliere la bellezza del creato intero e ha paura di conoscere il prossimo chiudendosi in casa.

Pensa, mio caro razzista, che c'è chi trova te un essere inferiore e la cosa che mi fa ridere è che poi lì ti arrabbi, ma come? Tu puoi decidere che il cinese non è al tuo livello e poi quando un leghista ti dice la stessa cosa ti arrabbi? Fammi capire perché? Tu sei razzista e loro perché non possono esserlo? Meschini voi.

Io ho lavorato fianco a fianco con degli egiziani, dei rumeni, dei polacchi, con dei nigeriani e vi assicuro che non ho mai trovato ragazzi disponibili al sacrificio fisico come loro, forse perché quelli targati Italia vogliono fare meno del loro dovere e se non gli garba, hanno sempre a casa mammà pronta a imprecare verso lo straniero e a comprare al loro pargolo l'Iphone e l'Ipad.

E se ancora oggi, qualcuno si sente nel diritto di essere superiore o diverso perché è nato in questa nazione, io mi sento nel dovere di affermare che preferisco avere a che fare con il mio fratello africano o la mia sorella rumena, piuttosto che con loro, che mi fanno vergognare di essere italiano.


D'altronde ognuno ha un punto di riferimento nella vita, c'è chi sceglie Gandhi e chi sceglie Borghezio.



E  ANCORA OGGI




SAKINEH NON DEVE MORIRE

8 commenti:

  1. superlativo quello che hai scritto, degno dell'uomo che veste i panni del Guardiano! Condivido in pieno TUTTO!!! In questo frangente voglio raccontarti di come quest'estate ho conosciuto diverse persone da te sopra citate, di come il razzismo esiste anche tra di noi Italiani!!!...Avendo passato un bel po' di tempo al mare, minutamente passavano tante persone di colore e non, per vendere qualcosa di tutto quello che si portavano dietro, qualche volta ho comprato, altre no, mi bastava dire no grazie...gira e rigira erano sempre gli stessi, instancabili...ma la cosa che più mi rendeva felice era il loro saluto sempre! anche più volte al giorno e il loro dire: ciao Amica come stai? tutto bene?..Io giornalmente bene grazie e tu? Sai qual'è la cosa che mi faceva più rabbia che io giornalmente salutavo il mio vicino d'ombrellone da alcuni ricevevo risposta evasiva da altri nemmeno quella!!! Da qui traggo le mie conclusioni e ripeto condivido in pieno quello che hai scritto!!!

    RispondiElimina
  2. io mi stupisco quando parlando di matrimoni misti mi sento dire " eh si però il bambino (mulatto, nel caso) poi a scuola è discriminato"
    Ma chi lo dice???? Lo dice chi discrimina, ecco chi lo dice.

    RispondiElimina
  3. Brava, chi si pone il problema in questi termini è di per se un problema

    RispondiElimina
  4. sei un uomo speciale,
    grazie per quello che scrivi

    RispondiElimina
  5. Laura grazie, ma io credo di essere normalissimo, ho solo la forza di credere in quei due o tre pensieri compiuti che riesco a formulare e mi manca l'ipocrisia di nascondermi dietro il silenzio e il conformismo.

    Bentornata al tuo stupendo blog

    RispondiElimina
  6. io ti dico solo GRAZIE♥, credo che lo sai anche il perchè......pupici

    RispondiElimina
  7. Grazie a te, di essermi amica.

    Pupici dulci

    RispondiElimina
  8. credo che QUESTO sia il tuo post più bello.
    Pura forza nelle parole.
    Si il migliore e qui non si tratta di sogni.
    uvs

    RispondiElimina

Non saranno pubblicati:

* messaggi non inerenti al post
* messaggi totalmente anonimi (cioè senza nome e cognome o pseudonimo)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee


Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio (potete rispondere in calce al commento a cui volete fare riferimento)
Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.