Pagine



MI PRENDERO' CURA DI TUTTI I TUOI SOGNI


COLLEZIONE SOLARE 2011 - Introspezione, il lato oscuro




PRIMA PUBBLICAZIONE SETTEMBRE 2010



Avevo già scritto un post per parlare di quello di cui sto per scrivere, ma rileggendolo prima di digitarlo, mi sono reso conto di non aver centrato il mio pensiero riportandolo sul bloc notes, un pò come quando a scuola si sbagliava l'interpetazione della traccia. Lo riscrivo, sperando che dall'alto dei cieli, il mio amato professore di lettere non sorrida sornione di me sotto i suoi baffetti bianchi, da quel canuto Signore calabrese che era spero abbia ancora un pò di compassione verso questo asinaccio campano (e per Signore intendo davvero un maestro di stile e di vita, oltre che superbo insegnante).


Mi rendo conto sempre più spesso che al "Guardiano" si avvicinano in molti perchè "affascinati" dai concetti, dalle idee, da quello che dico e per come lo scrivo qui sull'isola. Questo mi gratifica moltissimo, ci sono io, c'è tutto me stesso nelle parole che ritrovi qui. Queste righe che riempio di scarabocchi, sono un tentativo che faccio per conoscermi meglio, di smascherarmi seppur nascosto da un alias, prendere sempre di più coscienza di come sono.

Però è anche ovvia una cosa, che l'uomo, quello che vive per le vie del mondo, è comunque differente da quello che leggete e non perchè qui mento a me e a voi, ma perchè su questa riva vengono fuori il lato riflessivo, quello attento e comunque "sensibile" di me. In pratica "ometto" di mettervi a conoscenza del lato oscuro, che anche in me, come in chiunque essere umano alberga. Qualcuno, tempo fa, mi disse "omettere, in giurisprudenza equivale a mentire", io più semplicemente penso che nascondere i propri difetti è qualcosa che ognuno di noi fa.

Nessuno si presenta mai al prossimo totalmente, anzi se chi abbiamo di fronte ci interessa per un qualsiasi motivo, facciamo la coda come i pavoni. Solo la frequentazione, la conoscenza quotidiana con gli altri, ci portano a svelare i difetti, ma in maniera inconscia, in quel momento siamo a nostro agio e la parte fallata e fallace si rivela.

Oltretutto la prima fase, qui sul web, quando nasce un'amicizia "virtuale", quando le parole non hanno tono ma solo un carattere di stampa, quando non associamo un'espressione facciale a delle lettere, questa fase dicevo ci riesce più facilmente, sopratutto se chi come me, dice le cose in maniera gradita e senza contradittorio, potendo sviluppare un ragionamento. Dico sempre che i miei scarabocchi piacciono perchè ovvi, banali e molto semplici e questo non è per niente offensivo per chi mi legge, ma per me che scrivo pensieri di bassa lega. Però so anche che allo stesso tempo risulto quello che anelo a diventare, una persona buona.

Commetto i miei errori come tutti, sbaglio a rapportarmi spesso e in molte circostanze, mentre in altre viste le troppe attività che ho, non sono presente quando necessita, con chi ha bisogno di me. Ho un lato oscuro come tutti. non brillo più di altri e come gli altri sono capace di grandi errori.

Tutto ciò l'ho scritto non con l'intento di demonizzarmi, ma voglio demolire quell'aurea di pseudo santino, uomo quasi perfettino, che credo qualcuno vede o intravede intorno al Guardiano.

Non è e non sarà mai la verità.

L'uomo e chi mi conosce dal vivo può testimoniarlo, non è peggio di tanti altri, ma illudersi vedendo in me cose che non esistono è fuori luogo ed esagerato.



SAKINEH NON DEVE MORIRE


Nessun commento:

Posta un commento

Non saranno pubblicati:

* messaggi non inerenti al post
* messaggi totalmente anonimi (cioè senza nome e cognome o pseudonimo)
* messaggi pubblicitari
* messaggi con linguaggio offensivo
* messaggi che contengono turpiloquio
* messaggi con contenuto razzista o sessista
* messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
* messaggi il cui contenuto rappresenta un'aggressione alla persona e non alle sue idee


Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio (potete rispondere in calce al commento a cui volete fare riferimento)
Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.